Anche Bologna come tutte le città italiane sarà invasa dalla morsa del caldo. Infatti, entro sabato le temperature arriveranno a toccare i 35 gradi e soltanto nel week-end le temperature diminuiranno. Tuttavia, in questi giorni c’è il pericolo che il caldo possa causare dei rischi alle persone più fragili come anziani e bambini o chi soffre di patologie.

Il Ministero Italiano ha messo Bologna tra le 13 città italiane con bollino arancione per i giorni di sabato e domenica.
Naturalmente è scattato immediatamente il piano di allerta e sono entrati in allarme i reparti di pronto soccorso, gli ospedali, le case di cura e le strutture di assistenza, i medici e i pediatri di famiglia, oltre che gli infermieri dell’assistenza domiciliare.
Per tutti è attivo il numero verde 800-562110 che serve sia a dare consigli sui comportamenti da adottare, sia per attivare il protocollo di prevenzione.

PRECAUZIONI CHE POOSSIAMO ADDOTTARE TUTTI – Limitare la permanenza all’aperto nelle ore più calde della giornata (tra le 11 e le 17); bere molto e spesso, anche quando non si ha sete, meglio acqua non ghiacciata. Fare bagni o docce con acqua tiepida per abbassare la temperatura corporea. E regolare il climatizzatore in modo che non superi i 6/7 gradi di differenza con l’esterno.

Martina Tessari