beppe-grilloIl ridimensionamento che pare portare i 5 Stelle verso una taglia media – scriveva il 28 maggio, in seguito al primo turno delle elezioni amministrative, su La Stampa, la Professoressa Elisabetta Gualminisembra dovuto a due fattori”.

Anzitutto “il congelamento del voto dato alle politiche ad opera di gruppi parlamentari che hanno perso troppo tempo a discutere di micro-strategie, scontrini del caffè e organizzazione interna” e in secondo luogo “la mancanza di candidati alle amministrative con qualche appeal che non sia luce riflessa del capo”.

Se il flop avrà ripercussioni sul plotoncino di parlamentari che dovevano aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno – aggiunge la presidente dell’Istituto Cattaneo di Bologna – lo vedremo a breve”.

Beatrice Amorosi