Alessandro Polizzi Omicidio Julia TostiSull’omicidio del giovane Alessandro Polizzi, avvenuto lunedì a Perugia, sono in corso le indagini. Secondo la ricostruzione dei fatti, in piena notte, un uomo con il volto coperto da un passamontagna si sarebbe introdotto nell’appartamento in via Ricci 14, ove la vittima si trovava in compagnia della ragazza Julia Tosti. L’assassino ha sparato alcuni colpi, uno dei quali ha ucciso Alessandro, probabilmente mentre si stava difendendo dall’aggressore, prima di metterlo in fuga. L’arma ritrovata risulta un vecchio modello, per il quale sarebbe difficile risalire al proprietario.

Julia è stata dimessa dall’ospedale e sarà trasferita in una località riservata. La pista privilegiata dagli investigatori è quella dell’omicidio per vendetta; due gli indagati: Valerio Menenti, ex fidanzato di Julia, e suo padre Riccardo.

[smartads]Qualche sera prima del delitto Valerio è finito in ospedale a causa di una lite con Polizzi, in cui si sarebbe intromesso anche Riccardo Menenti. Valerio è stato dimesso ieri; era ricoverato, dunque, la notte dell’omicidio. Padre e figlio sono stati sottoposti al test dello Stub, per accertare la presenza di polvere da sparo; le ipotesi di reato sono omicidio pluriaggravato e tentato omicidio.

Mercoledì è stato perquisito l’appartamento di Valerio, che si dichiara estraneo ai fatti: “In questa storia non c’entro niente”. Riccardo Menenti, alle domande della polizia, risponde: “Io sono un tipo pacifico, ho 63 anni, lavoro come vetrinista e ogni tanto vado a dare una mano a Valerio nel suo studio di tatuaggi. Lui non è un violento”.

Oggi l’autopsia sulla vittima.