Claudio Lippi MilanUn terribile lutto ha colpito la redazione di Milan Channel: Claudio Lippi, giornalista del canale tematico rossonero, ha perso prematuramente la vita in seguito a un incidente in moto. Il calcio e tutto il movimento giornalistico è sconvolto per la tragica fine di un giovane ragazzo. Claudio, 42 anni e grande appassionato rossonero, lascia la moglie Milena e la piccola Sofia di soli 2 anni.

Tanti i messaggi di cordoglio giunti alla famiglia. Tra questi il più toccante è stato quello di Carlo Pellegatti, noto giornalista di Mediaset Premium, che ha voluto ricordare il passato da calciatore di Claudio definendolo “un innamorato del pallone, un numero 10 dal talento forse mai compiutamente espresso, ma che si sente orgoglioso, me ne accorgo, quando, senza ironie, gli chiedo a volte un parere da ex giocatore. Non è giusto arbitro – conclude Pellegatti – il fischio è arrivato troppo, troppo presto.”

[smartads]

La scomparsa di Claudio Lippi ha sconvolto chiaramente tutto il clan rossonero. Quel ragazzo che ogni giorno si recava a Milanello per espletare il suo giornaliero lavoro presso il Centro Sportivo rossonero non c’è più. “Non riesco ancora a crederci, sempre i migliori se ne vanno, ti voglio bene Claudio”, il messaggio di Stephan El Shaarawy. Dal Brasile Alexandre Pato, ex centravanti del Milan, su Instagram è stato uno dei primi a postare una foto di Claudio sorridente: “Senza parole, ciao Claudio Lippi, amico di Milan Channel”. Anche la società milanista ha voluto far sentire la propria vicinanza alla famiglia con un comunicato diffuso sul sito. Una tragedia, quella accorsa al giovane giornalista, che ha colpito tutti quanti. Riposa in pace. Ciao Claudio!

Calogero Montalbano