Virginio Merola Imu Bologna

Aumento dell’Imu dallo 0,4 allo 0,5% sulla prima casa, ma Irpef invariata e agevolazioni per i proprietari con immobili di categorie catastali basse, cassaintegrati e disoccupati. Questi i progetti di bilancio 2013 al vaglio del comune di Bologna.

[smartads]L’aumento riguarderà 143.000 famiglie e sarà di media 120 euro per nucleo familiare.

Tuttavia, il Comune per attenuare l’inevitabile aumento dell’Imu istituirà un fondo di circa 2 milioni di euro da utilizzare per le persone più bisognose: attraverso un progetto che non è ancora ben delineato, l’aumento dell’Imu verrà compensato con questo fondo che sarà utilizzato per casi di cassaintegrati, disoccupati o proprietari di case di categoria A3-A4-A5.

Martina Tessari