Francesco Campanella scherzo rdsContinuano gli episodi che tra il serio e il faceto mettono alla prova il carattere e la pazienza dei Parlamentari del M5S. Al loro ingresso in Parlamento, tutti alla prima volta, venivano osservati dai colleghi più esperti quasi con interesse zoologico. Come se fossero bestie rare, come se gli altri parlamentari stessero studiando il loro comportamento per non essere morsi.

Appena prese le misure, acquisita la certezza della loro assoluta normalità di esseri umani, nessuno ha più avuto riguardo: prima il trappolone teso dal Pd e dal Pdl per l’elezione del presidente del Senato, ora persino gli scherzi telefonici. La paura del movimento ormai si è quasi del tutto affievolita.

Francesco Campanella deve essersi sentito un eroe, credeva di parlare con Vendola e che quest’ultimo gli avesse proposto il cambio di casacca da lui sdegnosamente, quanto cortesemente, rifiutato. Ovviamente tutto finisce su internet, Campanella narra l’accaduto sui social network e la notizia clamorosa rimbalza fino alle orecchie del governatore della Puglia che dichiara “non sono un compratore di onorevoli senza onore”. Campanella a questo punto rischia la querela, si rende conto dell’errore e chiede scusa. Lo scherzo a quanto pare porta la firma del programma radiofonico “La zanzara”, ma non sarà l’unico.

[smartads]Poco prima l’ufficio di Vendola aveva chiamato la nota stazione radiofonica Rds per sapere se l’autore dello scherzo fosse Berty Colucci, noto imitatore di “tutti pazzi per Rds”. Risposta negativa dalla radio, scatta però la geniale idea e si passa al controscherzo a Campanella. Colucci chiama Campanella fingendosi il leader di Sel, naturalmente il senatore a cinque stelle ci ricasca e su internet stavolta scrive “ci siamo chiariti”. Il giudizio lo lasciamo alle parole dell’ufficio stampa di Vendola: “Siamo ben oltre il ridicolo: Nichi Vendola non ha mai parlato questa mattina con il sen. Campanella. Forse e’ ora che qualcuno chieda scusa e concluda questa sceneggiata grottesca”.

Forse è ora che qualcuno cambi numero di telefono diciamo noi.