Marta GrandeMarta Grande voleva essere la nuova Nilde Jotti, sognava la presidenza della Camera, oggi in molti pensano che dovrebbe semplicemente tornare a scuola.

La pagina di wikipedia a lei dedicata sembra il curriculum vitae di un aspirante presidente degli Usa, il problema è che, dei titoli di studio elencati, probabilmente può vantare soltanto il diploma di liceo scientifico.

Il suo profilo, disponibile sul sito dei cinque stelle, riferisce di laurea all’università dell’Alabama, Master in “studi europei” in Italia e un altro corso di scienze politiche alla Peking University di Pechino. “Cose che per farle ci vorrebbero due vite” riferisce Libero.

“L’unica cosa certa – continua Enrico Paoli autore dell’articolo sulla deputata del quotidiano– sembra essere che dal 2010 la Grande segue i corsi della laurea magistrale in “Relazioni internazionali” presso l’Università Roma Tre”.

La grillina da parte sua afferma che tutti i titoli di cui si avvale sono stati realmente conseguiti nelle modalità e nei tempi da lei indicati, l’unico problema è che incrociando i dati sulla rete qualcosa non funziona. Testimonia in favore di questa versione la velocità con cui wikipedia ha aggiornato la pagina a lei dedicata, evidenziando le notizie riguardanti i titoli di studio in rosso e annotando a margine la loro mancata verifica.

Un caso che ricorda da vicino quello di Oscar Giannino, ma la Grande ha ancora molta strada prima di giungere ai livelli dell’ex giornalista de “Il Foglio”. Per il momento Grillo non ha rilasciato dichiarazioni in merito, per uno che vuole cambiare il malcostume politico italiano, due parole sul caso prima o poi ce le aspettiamo.

Guglielmo Sano