Grillo stacca Pd e Pdl. I sondaggi lo confermanoStando alle statistiche di Lorien Consulting, Ipsos, Istituto Piepoli, Swg e Ispo Ricerche, a distanza di neanche un mese dalle elezioni politiche, il Movimento 5 Stelle avrebbe guadagnato circa 3 punti percentuali in più rispetto ai recenti consensi, aumentando il margine dai partiti di Bersani e Berlusconi.

I grillini staccano di quasi due punti il Pd, che, nel complesso, viene comunque segnalato in crescita; leggermente inferiore il distacco dal Pdl, i cui dati oscillano intorno a quelli dello spoglio. Se si tornasse a votare, con gli stessi schieramenti, la coalizione di centro di Mario Monti e la lista Rivoluzione Civile di Antonio Ingroia registrerebbero un ulteriore calo di consensi. Subisce un ribasso anche Sel, di Nichi Vendola; la Lega Nord è stabile.

Dagli ultimi sondaggi emerge anche un elevato interesse dell’elettorato di Grillo e del centrosinistra rispetto ad un ipotetico governo di coalizione M5S-Pd; diametralmente opposto il parere degli elettori di centrodestra. Il dato più incisivo riguarda l’esigenza degli italiani di avere un governo. Anche in questo caso, mentre grillini e democratici preferirebbero posticipare il più possibile il ritorno alle urne, una grande fetta dei berlusconiani tornerebbe al voto.

Valentina De Felice