Andy Rubin abbandona il progetto AndroidUna nota sul blog ufficiale della società di Mountain View annuncia un cambio al vertice: Andy Rubin, padre del sistema operativo mobile Android, lascia la guida del suo progetto pur rimanendo all’interno di Google, e verrà sostituito da Sundar Pichai, vice-presidente e capo della divisione “Chrome e Applicazioni”. La decisione si inquadra in un progetto del CEO di Google per focalizzare le energie dell’azienda si un ristretto numero di progetti, quelli che a tutt’ora offrono prospettive di mercato concrete, e la cui guida verrà assunta da Rubin.

Andy Rubin fondò la Android Inc. nel 2003. Dopo l’acquisizione di Android Inc. da parte di Google nell’agosto 2005 il sistema operativo Open Source ha fatta parecchia strada, arrivando oggi alla versione 4.2.2 Jelly Bean (in attesa dell’imminente uscita della 5.0 Key Lime Pie).

Grazie agli accordi della Open Handset Alliance, alle sue caratteristiche di formato “aperto” ed alle ottimizzazioni sempre crescenti Android è oggi, rispetto agli altri sistemi operativi mobile, il più utilizzato al mondo.

Alessandro Bondavalli