L'algoritmo del sesso: un software svela il numero dei rapporti indirettiAndiamo a letto con un numero limitato, ma il numero delle persone con cui entriamo sessualmente in contatto cresce esponenzialmente rispetto al loro numero: a dirlo è un algoritmo sviluppato dalla Lloydspharmacy, una catena britannica di farmacie, per palesare quale sia il rischio di infezioni sessualmente trasmissibili.

Il calcolatore dei gradi di separazione sessuale mostra come, per esempio, una trentenne che ha avuto sette partners uomini è indirettamente entrata in contatto con 2.907.947 persone.

Il calcolatore chiede agli utenti di scrivere la loro età, il sesso e il numero di partners, poi chiede età e esso degli altri partners. Il calcolatore usa il suo database per capire quanti altri partners abbiano avuto prima di lui: ne consegue che una donna di 45 anni con 10 partner è entrata in contatto con 6.324.624 persone.

Secondo il software, sono i giovani ad entrare maggiormente in contatto con molte più persone di chi, invece ha più di trent’anni.

[smartads]

Cifre prodotte dall’Agenzia per la protezione della salute mostra come, in Gran Bretagna, il tasso di malattie sessualmente trasmissibili sia più alto tra i giovani tra i 15-24 anni con il 57% di casi di gonorrea e il 56% di nuovi casi di infezione.

Più di ventimila nuovi casi di infezione furono registrati nel 2011.

Inoltre, il numero di uomini gay sieropositivi è duplicato a causa di nuovi medicinali che promuoverebbero il sesso non sicuro. Tra il ’90 e i l 2010, i casi di HIV sono cresciuti del 76%. Meno persone (il 26% in meno) ha usato il preservativo e l’uso di farmaci antiretrovirali avrebbe incoraggiato pratiche sessuali non protette.

Maria Francesca Cadeddu