Ci sono voluti solamente tre minuti per far sparire più di 10 Kg di diamanti per un valore di circa 50 Milioni di dollari, secondo l’Awdc, Centro Diamanti di Anversa. Il furto è avvenuto ieri sera alle 20:00 presso una delle piste dell’Aeroporto Internazionale di Bruxelles.

Si parla già di colpo del secolo e Caroline De Wolf, dell’Awdc, ha dichiarato che pare si tratti “principalmente di diamanti grezzi, provenienti da Anversa [..]I diamanti erano probabilmente destinati a dei nuovi acquirenti, ma è anche possibile che i loro attuali proprietari li volessero far tagliare all’estero”. La portavoce del Centro Diamanti ha poi aggiunto che avvengono ogni giorno trasporti di questa tipologia tuttavia si sono chiesti come un’auto abbia potuto avere tale accesso alla pista, ponendo serie questioni sulla sicurezza areoportuale. Perché sono state proprio due auto con a bordo otto persone armate ad assaltare il furgone portavalori. Le pietre sarebbero dovute volare fino a Zurigo a bordo di un aereo Swiss. Un’auto utilizzata durante il furto è stata poi ritrovata bruciata nei pressi dell’Aeroporto.

Anversa è considerata in tutto il mondo una delle “capitali dei diamanti” e un fatto di questa entità avrà sicuramente delle ripercussioni. Una rapina da film che non verrà dimenticata facilmente.

Laura Righi