La vigilia della sfida di Champions League tra Celtic e Juventus non si presenta per nulla tranquilla. Clima infuocato ancor prima del fischio d’inizio e non solo per le parole del tecnico della squadra di casa, Lennon, che avverte i bianconeri “Preparatevi all’inferno!”. Al centro dell’attenzione, infatti, alcune vicende risalenti al passato, prossimo e remoto, ma anche al presente.

E’ delle ultime ore la gaffe commessa dalla Juventus, che sta preparando la partita sul campo dei Rangers, storici rivali del Celtic. La dirigenza bianconera si è scusata, dichiarandosi non informata di tale rivalità. Come se non bastasse, sono state riaperte vecchie ferite, risalenti ai primi anni ’80 e all’inizio del nuovo millennio. L’ex giocatore del Celtic, Dave Provan, ha riportato alla luce le scorrettezze dei giocatori bianconeri, durante la partita della stagione ’81-’82, quando si verificarono episodi abbastanza gravi, tra i quali spicca addirittura l’uso di crema irritante per gli occhi da parte dell’ex juventino Cabrini.

[smartads]Piu’ recente l’episodio del 2001, quando la Juventus vinse contro gli scozzesi grazie ad un rigore inesistente al 90′: nella circostanza Amoruso si buttò letteralmente in area, e venne fortemente attaccato proprio dall’attuale tecnico Lennon, che lo accusò di antisportività. Se il buongiorno si vede dal mattino, Celtic-Juventus non sarà un match come tutti gli altri.

In chiusura, ecco le probabili formazioni:

Celtic (4-4-2): Forster; Lustig, Wilson, Mulgrew, Izaguirre; Brown, Wanyama, Ledley, Commons; Samaras, Hooper.

Juventus(3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Peluso; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, De Ceglie; Vucinic, Matri.

Riccardo Rollo