NIORT, 4 FEBBRAIO – La tragedia si è consumato in un piccolo centro vino a Niort, nella Francia Nord-Occidentale: questa mattina una donna ha strangolato le tre figlie, poi si è tolta la vita. Le bambine avevano tre e due anni, mentre la più piccola qualche settimana.

La famiglia era già stata segnata qualche giorno fa dal suicidio del marito della donna; l’uomo si era ucciso per problemi economici. Questa tragedia aveva portato alla disperazione la donna, che dopo qualche giorno aveva scritto una lettera ai parenti dove pianificava l’omicidio delle figlie e il suo suicidio.

[smartads]Si è trattata di una tragedia annunciata. La donna poco prima dell’atto aveva inviato un sms ai familiari dicendo che avrebbe messo fine ai suoi giorni.

A effettuare la macabra scoperta è stato il vicino di casa, che ha rinvenuto il corpo esanime della donna e ha prontamente chiamato la polizia. Successivamente le forze dell’ordine, quando sono arrivate sulla scena del crimine, hanno scoperto i corpi delle bambine senza vita.

Infine, nella lettera la donna spiega le proprie volontà in merito ai propri funerali e delle figlie.

Martina Tessari