BOLOGNA, 1 FEBBRAIO – Lunga intervista a Belen Rodriguez alle “Invasioni Barbariche” su La7. La showgirl argentina ha parlato a lungo con Daria Bignardi della sua vita, del bambino in arrivo, di Corona, di Stefano De Martino e persino di politica.

Un bellissimo abitino nero e luccicoso fasciava tutta la sua femminilità: «ancora cerco di mettersi gli abiti di una volta» risponde la Rodriguez pizzicata dalla Bignardi.

Belen, «una vita eccessiva nel bene e nel male», afferma la conduttrice.

Un post sulla pagina Fb della bella argentina viene citato dalla Bignardi: «Spero che prima o poi la voglia di criticare tutti finisca, sarebbe meno piccante, ma sarebbe bello vedere il mondo con filtri puliti e mono inquinati per tutto»: il prototipo della donna bella cancella tutto il resto, è un vizio comune al mondo; una bella donna sa cucinare, leggere, scrivere, cantare, è una donna!

Il post si riferiva ai commenti negativi di alcuni internauti che criticavano la scelta di Belen di tingersi i capelli durante la gravidanza: Belen ha voluto rispondere così, forse indignata dalla voglia ipercritica e ignorante di molti. Aveva usato una tinta per capelli naturale, senza ammoniaca!

Belen dice di essersi abituata ora agli eccessi di critiche, ma per lei l’indignazione davanti ad ogni commento negativo, o ingiusto si manifesta sempre e fa male, solo che afferma: «tutta la vita a difendermi, da non so chi, non si può passare».

Belen è alla 29esima settimana, mancano meno di tre mesi alla nascita del suo bimbo, ed è così felice. Ora che le registrazioni del suo programma Italia’s got talent sono finite sarà più libera e potrà dedicarsi completamente all’attesa del suo bimbo.

[smartads]

Su Santiago, afferma, non ha grandissimo progetti, «lo aspetto con una gioia immensa»: il bimbo sarà milanese, non napoletano, nascerà a Milano, quindi è deciso. È la prima gravidanza è tutto nuovo per Belen. Il bimbo porterà il cognome De Martino, “nome da navigatore”, ironizza la Bignardi!

Nella lunga chiaccherata si parla anche della giovane età di Stefano, il padre del bimbo che Belen porta in grembo, 5 anni in meno, 23 anni: «lui è un uomo e basta»,  dice la Rodriguez, e parla della loro scelta di avere un bimbo come sì precoce agli occhi del pubblico, ma non un scelta innaturale.

Di Belen si è sempre detto che è così bella e così in gamba che potrebbe avere tutti: ma si fidanza con uomini sempre imprevedibili. «Berlusconi in un’intercettazione telefonica ti definì senza cervello», ricorda la giornalista: l’ex presidente del consiglio si riferiva alle predilezioni della ragazza in amore (Corona era il suo attuale fidanzato): Belen replica a questa parole in maniera colorita e sincera: «Forse perché non gliel’ho mai data».

Marco, Fabrizio, Stefano, ha avuto tre fidanzati importanti: tutti come dire imprevedibili, con un po’ di strada, uomini che sin da piccoli hanno cercato di crearsi un avvenire, una vita da soli! Sono i suoi amori, perché criticarla.

Antonio Pascale, “l’intellettuale di servizio” delle Invasioni Barbariche, ha realizzato un servizio ironico, ma sincero sulla bellissima argentina: dalla sua casa sull’albero, agli amici, al suo carattere mascolino, alle sue sospensioni a scuola, alla sua avventura in Italia, le duecento euro in tasca, ai suoi amori imprevedibili, e infine pone attraverso il filmato una domanda alla giovane ragazza: cosa è davvero importante per Belen? A questa domanda lei risponde in modo sincero che lei affermando di sentirsi davvero tanto fortunata: è indipendente, guadagna bene, lavora, però giura che senza felicità, senza serenità, senza amore e famiglia unita, senza equilibrio “un po’con tutto”, non avrebbe senso avere per lei quel tutto che ha, perché sarebbe vuota.

Commentando le dichiarazioni di Fabrizio Corona alla rivista Oggi: «Belen, sei sempre stata istintiva, facendo le cose di pancia. Continua a farlo che non sbagli mai. Il destino ha voluto proteggerti (da un compagno in carcere) perché sei una persona speciale e perbene. Ti meriti il meglio e soprattutto la felicità dalla vita», un’intervista rilasciata per iscritto da Corona durante il viaggio di ritorno in Italia dopo l’arresto, Belen ha chiarito: «L’amore non è egoista. Lascia stare che io adesso aspetto un figlio da un’altra persona e che ci siamo lasciati da un anno. Quello è amore e mi ha molto commossa». Corona sembra contento che lei ora non debba ora soffrire per lui: tante volte l’amore è egoista, ma non dovrebbe esserlo, e Corona, «non è egoista– afferma Belen- non condivido tutte le cose che ha fatto Fabrizio, vengo dopo tante cose, ma ho conosciuto un Fabrizio che pochi conoscono»: un uomo intelligente e umile, perché consapevole dei suoi errori così viene definito. La sua ex fidanzata crede che Fabrizio abbia un grosso problema di doppia personalità: quello che vediamo è un personaggio, non il vero Fabrizio Corona, dice la bella argentina. Ora il sistema gliel’ha fatta pagare per tutto.

La Bignardi parla, poi, della crisi che anni fa, ferì l’Argentina, crisi che colpì anche la famiglia di Belen insieme alla classe media e bassa della società.  La bella Belen è orgogliosa del fatto che ogni volta che al popolo argentino non andava bene qualcosa, loro uscivano con pentola e cucchiaio a protestare, riuscendo infine, a cacciare il presidente.

Il paese ora sta rinascendo e la Bignardi chiede a Belen cosa l’Italia potrebbe fare oggi: riferendosi alla campagna elettorale (Belen non voterà in Italia) la Rodriguez vede come non ci sia gente che si riveli veramente: vede, inoltre, un popolo, infuriato che però non fa nulla e dice con parole pregnanti: «l’italiano si lamenta, si lamenta quando viene a piovere sul proprio tetto, mentre quando si inonda il giardino al vicino sta li a dir povero povero». Come darle torto…

La showgirl consiglia agli italiani di scendere in piazza con le pentole per protestare, come fecero in Argentina durante la crisi. Siamo un popolo molto educato e rispettoso noi italiani: «ma il vostro perbenismo sta finendo… fra due o tre anni scoppiate tutti con le pentole».

Per concludere: tra meno di tre mesi arriva si Santiago, ma la bella Belen, si sta già occupando di una bimba, attraverso una adozione a distanza, e con 28 euro al mese la aiuta a vivere: una bimba di strada.

Maria Francesca Cadeddu