BOLOGNA, 17 GENNAIO – Dopo il successo planetario ottenuto con la sua opera prima Il Codice Da Vinci, Dan Brown tornerà in libreria – contemporaneamente in Italia, Regno Unito e Usa – il 14 maggio prossimo con L’Inferno.

Ancora una volta sarà il Bel Paese la location della sua storia, precisamente Firenze dove il professore di simbologia Robert Langdon questa volta si ritroverà ad indagare sui misteri celati nella Divina Commedia di Dante Alighieri.

Anche se ho studiato l’Inferno di Dante quando ero giovane, solo recentemente, trovatomi a Firenze per alcune ricerche, sono riuscito ad apprezzare la persistente influenza del lavoro di Dante sul mondo moderno. – ha dichiarato lo scrittore alla Bbc – Con questo nuovo romanzo sono felice di portare i miei lettori in un viaggio nelle profondità di un regno misterioso (…) un paesaggio di codici, simboli e con più di un passaggio segreto”.

In perfetto stile Dan Brown la rivelazione del titolo di quello che già si annuncia essere un nuovo successo: una caccia al tesoro iniziata su Twitter e Facebook dove i fans dello scrittore, attraverso un insieme di piccole tessere, a mo’ di mosaico, hanno scoperto la Cattedrale di Santa Maria del Fiore e dunque la città di ambientazione del romanzo.

Sarà forse questo il segreto di Brown: trasformare i suoi lettori da semplici fruitori a co-protagonisti delle sue storie, stuzzicando con quattro mesi di anticipo la loro curiosità e nel contempo saziando con piccoli bocconi la loro voglia di enigma. Attendiamo tutti con trepidazione di leggere L’Inferno!

Vanessa Cancelliere