ROMA, 10 GENNAIO – E’ allarme WhatsApp. La nota app che consente di inviare messaggi di testo in maniera illimitata e assolutamente gratuita sembra essersi trasformata in una sorta di 007.

Avere questa app installata sul vostro cellulare consente infatti di monitorare ogni vostro accesso: entrata, uscita, quando si compone un messaggio e perfino l’orario di scrittura e di ultimo accesso.

Sarà quindi impossibile dire “non ho ricevuto il tuo messaggio” al contatto indesiderato perché ci saranno due semplici virgolette verdi a confermare l’avvenuta lettura del testo inviato, come sarà impossibile nascondere al proprio partner un accesso inaspettato – che ne so – in tarda notte quando invece dovevate stare abbondantemente tra le braccia di Morfeo!

Sarà semplicissimo anche scoprire se due vostri amici stanno chiacchierando in un preciso momento : se entrambi sono online in fase di digitazione, state certi che è molto probabile che tra i due sia in corso una “liacon”.

[smartads]Stando ad alcuni dati molte coppie sembrerebbero essere scoppiate proprio a causa di questa famosissima app, che nel giro di pochi anni si è trasformata nell’app più scaricata e utilizzata.

La privacy poi è del tutto inesistente. Esistono sicuramente dei piccoli accorgimenti come la possibilità di bloccare i contatti spioni dal menu, ma basterà al contatto oscurato aggiungervi da un altro numero per entrare nuovamente in contatto con voi lo sappiate.

Whatsapp è infatti una app aperta, nel senso che una volta aggiunto un nuovo numero non viene inviata alcuna richiesta al contatto di approvazione o rifiuto.

Sta di fatto che tutte le coppie un po’ libertine sono avvisate: attente a WhatsApp!!

Emanuele Ambrosio