SEUL, 1 DICEMBRE – L’Agenzia KCNA, “Korea Central News Agency”, ha oggi annunciato che la Corea Del Nord lancerà un missile a lungo raggio tra il 10 e il 22 dicembre. Il razzo dovrebbe accompagnare un satellite nello spazio per l’osservazione terrestre, dopo i problemi emersi in seguito al lancio del satellite Kwangmyongsong-3 fallito lo scorso 13 aprile.

LE REAZIONI – Gli U.S.A. e la Corea del Sud ritengono che si tratti in realtà di un progetto di testare un missile “capace di trasportare testate nucleari”. La risoluzione dell’Onu, in seguito del lancio del missile dello scorso aprile, ha vietato allo Corea Del Nord l’effettuazione di test missilistici ovvero test collegati ad attività nucleari.

Victoria Nuland, la portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, ha dichiarato che si tratta di «grave atto provocatorio che minaccia la pace e la sicurezza della regione» e che «ogni uso da parte della Corea del Nord della tecnologia legata ai missili balistici rappresenta una violazione diretta della risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu».

Monica Rita Messina