ROMA, 27 OTTOBRE – Disastro quasi annunciato per la nuova serie tv “Dallas“. Non sono bastate così le repliche, peraltro in orari di punta, sulle reti Mediaset per recuperare spettatori e conquistarne di nuovi.

Dopo solo due puntante mandate in onda su Canale 5 in prima serata, la serie tv è stata cancellata a causa di un auditel troppo basso.

Il ritorno in tv di una delle serie più acclamate degli anni ’80 non è riuscita ad incuriosire il pubblico, nonostante potesse contare su un “nome” importante e sulla presenza di alcuni personaggi storici, come JR, che 20 anni fa furono uno dei motivi di così tanto successo.

[smartads]

La famiglia Ewing è stata seguita solo da 2.302 spettatori nella prima puntata e da 1.566 nelle seconda. Uno share talmente basso per una prima serata Mediaset, che ha prontamente deciso di cancellare la messa in onda delle prossime puntate.

Da questo martedì spazio ai film storici e alle prime tv.

Per i pochi appassionati della serie si sta pensando di collocarla nel palinsesto Mediaset sul digitale terrestre, ma al momento non vi è nulla di certo.

In tempo di crisi come questi sinceramente al popolo italiano poco importa delle solite beghe familiari tra fratelli e dei classici menage a trois a cui ci hanno abituato da sempre le soap opera americane.

Emanuele Ambrosio