KUALA LUMPUR, 16 OTTOBRE – Questo sabato una targa commemorativa sarà dedicata in onore di Marco Simoncelli sul circuito di Sepang in Malesia, quel circuito che fu decisivo e fatale per il giovanissimo pilota italiano.

Il 23 Ottobre 2011 moriva, a causa di un incidente, il giovane Marco Simoncelli all’età di 24 anni intento a gareggiare in quel Gran Premio che fin da piccolo era il suo desiderio più grande, il suo sogno.

Sabato il suo nome sarà nuovamente ricordato da tutti: amici e colleghi piloti, responsabili di squadre e giornalisti che saranno presenti in Malesia per la gara di MotoGp. Tutti si raccoglieranno intorno alla targa di bronzo che verrà posata proprio lungo il tracciato che costò la vita al giovane Marco. Proprio in questa occasione verrà presentato ed istituito un nuovo premio che avrà il nome del pilota: il Rookie Marco Simoncelli dell’anno.

[smartads]

“È molto strano che non sia con noi – ha detto Valentino Rossi nella consueta conferenza stampa che anticipa il Gran Premio – ma è stato bello vedere tutti lì. È stato un momento molto profondo ed emotivo. È passato già un anno da quel giorno, ma in queste cose è molto difficile capire ed accettare. È sempre come se fosse accaduto ieri. È brutto che non ci sia più, soprattutto per la sua famiglia, i suoi amici che potevano goderselo e che lo potevano incontrare tutti i giorni a Coriano. Marco manca a tutti, tantissimo».

Perché certi campioni, certi uomini non devono mai essere dimenticati.

Emanuele Ambrosio