BOLOGNA, 4 OTTOBRE – Tornato a casa ieri, sulle sue reali condizioni di salute c’è il massimo riserbo. Nessuna indiscrezione, un solo bollettino medico da parte del dottor Guelfi. Il cantante avrebbe dichiarato “esco dall’ospedale perché stamattina ho letto sul giornale che sono morto”.

Vasco era stato ricoverato lo scorso 12 settembre nella clinica Villalba per accertamenti di routine, ma la sua permanenza in clinica si è conclusa, dopo 22 giorni, non con le dimissioni da parte dell’équipe di specialisti che lo segue ma per sua “espressa decisione”.

Vasco è a casa, a Zocca o a San Lazzaro di Savena non è dato sapere. I rumors impazzano, alimentati, forse, dal silenzio del suo staff attento a preservare la privacy del cantante.

[smartads]

I suoi fans sono preoccupati, dalla sua portavoce Tania Sachs poche parole. Smentisce con durezza le continue indiscrezioni, scrive sulla pagina Facebook del cantante, in merito alle voci impazzite, senza fondamento e totalmente fuori controllo, che circolano sulle sue condizioni di salute, concediamogli una toccatina scaramantica e una battuta:leggere o sentirti dire che sei morto è la migliore prova della propria esistenza in vita”.

Annamaria Di Biase