MANCHESTER, 21 SETTEMBRE – In tv la notizia passa e spassa dai tg ai principali talk show: Mario Balotelli non riesce a stare lontano dai guai.

Bad Mario ha un doppio inconveniente, o forse triplo. Il primo porta il nome di Jenny Thompson, professione escort, che mise già nei guai in passato il top player del Manchester United Wayne Rooney e il divo di Hollywood George Clooney. Secondo indiscrezioni la 20enne squillo potrebbe aspettare un figlio proprio da lui, e nell’indecisione tra Balotelli, Rooney e Clooney chiede a gran voce il test del dna per svelare i dubbi o sciogliere l’arcano. Insomma “due figli is meglio che one” parafrasando la nota pubblicità, mentre il
il bimbo che porta in grembo Raffaella Fico potrebbe essere il secondo.

[smartads]

Ma non finisce qui, oltre alle pretese genetiche dell’harem di Mario è esplosa negli ultimi giorni l’ennesima contesa con il mister del City Roberto Mancini, stufo del comportamento dell’attaccante bresciano.
L’ultima notte brava di Super Mario, alcol e fumo all’interno di un locale di Manchester, avrebbe spinto Mancini ad un ultimatum: “niente più sigarette e serate di eccessi, altrimenti ti mando fuori rosa”.
Sarebbe da ricordare a Mancini le sue notte brave con Vialli ai tempi della Sampdoria di Boskov.

Un assaggio della punizione si è già palesato in campo, visto che martedì al Santiago Bernabeu Balotelli si è accomodato in panchina nel match di Champions League contro il Real Madrid.

Redazione