ROMA. 14 SETTEMBRE – iPhone5 è realtà. Apple ha preferito non stravolgere il look degli ultimi modelli, pertanto, dimensioni dello schermo a parte, le differenze con i vari iPhone 4 e iPhone 4S non sono così evidenti.

Iphone 5 vs iPhone 4S: le dimensioni contano!

Cerchiamo di capire quali sono tutti i particolari che differenziano il 5 dal 4S. L’elemento più evidente, è la dimensione dello schermo. Ora il pannello multi touch ha una diagonale di 4 pollici, cresce in altezza e mantiene la medesima larghezza.

Cresce il numero dei pixel del 18%, mentre la densità rimane di 326 punti per pollice. La risoluzione è di 1136×640 pixel e il formato diventa 16:9. La casa di Cupertino sfrutterà il display retina anche per il nuovo melafonino. Migliora anche la saturazione del 44%.

Continuando a parlare di misure, rispetto al predecessore il nuovo smartphone è più sottile del 18%, più leggero del 20% e più compatto del 12%.

Il suo aspetto si allunga, mantenendo però la stessa larghezza per consentire di effettuare tutte le operazioni sullo schermo con la massima semplicità.

Cheese…

[smartads]

La fotocamera iSight rimane con risoluzione a 8 Megapixel, tuttavia occupa una spazio minore: grazie alla nuova ottica e alle lenti realizzate con cristalli di zaffiro; è il 25% più compatta rispetto a quella del modello precedente.

Viene introdotta la funzione panorama, che consente di scattare foto a 240 gradi fino a 28 Megapixel di risoluzione. La velocità di scatto dell’app Fotocamera aumenta del 40% ed è stata potenziata anche la riduzione del rumore. Per quanto riguarda la registrazione video HD 1080p, anche la stabilizzazione è stata ritoccata. La face detection consente di riconoscere fino a 10 volti.

Ora è possibile effettuare video-chiamate Facetime in alta risoluzione 720p usando la rete Wi-Fi e quella 3G (sul precedente modello Facetime si poteva utilizzare solo in Wi-Fi).

Iphone 5 raddoppia la velocità

Il chip di iPhone 5 è Apple A6. E’ due volte più veloce rispetto all’A5 (anche la grafica è fino al doppio più veloce) ed è stato progettato per far massimizzare le prestazioni del Display Retina, mantenendo sotto controllo i consumi energetici. L’autonomia con una carica consente di navigare in internet tramite 3G per 8 ore, di telefonare per la stessa quantità di tempo e garantisce fino a 10 ore di riproduzione video.

Un fulmine in trasmissione dati

Ora parliamo della connettività di rete. Il telefonino di sesta generazione supporterà per la prima volta la Long Term Evolution. Tale tecnologia non sarà disponibile in tutti i paesi ma consentirà di navigare “più veloce di Michael Phelps”, arrivando a velocità massime teoriche che sfiorano i 150 Mbps. La rete HSDPA (questo ci riguarda più da vicino) è compatibile con velocità di download di 21 Mbps e 42 Mbps (in base alla versione).

Gli accessori

Debutta anche Lightning, un connettore dalle dimensioni più risolute rispetto a quello classico. Molti utenti di iPhone non saranno molto felici di dover acquistare l’apposito adattatore (in vendita a 29€), altrimenti i vari accessori non saranno più compatibili.

iOS 6 di serie e l’assistente Siri in italiano

Cambio importante è iOS 6, la nuova versione del “sistema operativo più evoluto al mondo” che introduce oltre 200 funzionalità e che sarà disponibile per l’aggiornamento dal 19 Settembre. Con iOS 6 debutta anche Siri in italiano, “è l’assistente intelligente che ti aiuta a fare tutto: ti basta chiederlo a voce. Parla a Siri come se fosse una persona. Siri capisce quello che dici, e sa anche cosa intendi. Troverà e userà le app più adatte per darti la risposta giusta: dopodiché, come i migliori assistenti, ti fornirà le informazioni che ti servono”.

“Mappe, questa è davvero una bella svolta”

Per la prima volta debuttano le nuove mappe di iOS 6. Lasciato Google Maps da parte, Apple ha pensato da sola a disegnarsele con l’intento di mettere a disposizione elementi vettoriali (nitidi anche in fase di zoom dell’immagine), indicazioni vocali di navigazione, informazioni sul traffico, mappe 3D e migliaia di punti d’interesse.

Flavia Pugliese