LIBERIA, 5 SETTEMBRE – Un terremoto di 6.7 gradi Richter ha scosso alle ore 17 italiane il Costarica. L’epicentro è stato localizzato dai sismografi dell’Usgs a 48,4 km di profondità dal piano di campagna nell’Oceano Pacifico, a solo 12 km di distanza da Critoria, cittadina occidentale della Costarica. Smentiti da Diego Ungaro, ambasciatore italiano nel paese centroamericano, i dati forniti dalle prime battute d’agenzia sull’intensità del sisma, che parlavano di un apocalittico 7.9.

[smartads]

L’allarme tsunami – possibile maremoto dagli effetti devastanti – è stato diramato per tutti i paesi del Centroamerica, inclusi Perù, Cile e Isole Hawaii, ma potrebbe rientrare nelle prossime ore

Nella capitale San José, a 153 km dal luogo del sisma, la scossa è stata avvertita indistintamente da tutta la popolazione. Un edificio è stato evacuato per un ingente danno strutturale, mentre molti quartieri sono rimasti senza luce.

La Croce Rossa ha dichiarato pochi minuti fa che non si hanno ancora notizie di feriti o morti.

Redazione