Il tassello mancante nello scacchiere dell'Inter resta il vice-Milito, cinque i candidati in lizza

MILANO, 31 AGOSTO (ATA HOTEL EXECUTIVE) – Marco Branca si chiude nel silenzio più assoluto in attesa dell’ultimo colpo di mercato nerazzurro. Il tassello mancante nello scacchiere dell’Inter resta il vice-Milito, cinque i candidati in lizza: Tommaso Rocchi e Sergio Floccari della Lazio, Abel Hernandez del Palermo, Marco Borriello della Roma e John Guidetti del City.

Su Floccari tentativo della Sampdoria ma Lotito si è opposto fermamente: resta ancora viva la pista che porta ad Appiano Gentile. Ipotesi Rocchi pressoché impossibile in quanto l’attaccante laziale non ha alcuna intenzione di muoversi da Roma. Flebile la strada che porta al titano Kozac.

Abel Hernandez resterà al Palermo come confermano le parole del patron Zamparini: “L’Inter su Hernandez? Mi faccio tre risate”. Tramonta anche la pista di un eventuale scambio di prestiti con Coutinho.

Borriello potrebbe essere il colpo last minute di Branca nel caso in cui salti il trasferimento al Genoa. Decisivo sarà l’incontro tra Capozzuca e la dirigenza della Roma.

Il passaggio di Maicon al City potrebbe aprire le porte all’acquisto dell’ariete John Guidetti, calciatore svedese di origine italiana.

[smartads]

CAPITOLO CESSIONI – Mancano poche ore all’ufficialità del trasferimento di Maicon al Manchester City. La trattativa per l’esterno brasiliano si dovrebbe chiudere per 7 milioni di euro più bonus. Entusiasta il tecnico Mancini: “Maicon? Stiamo parlando di un top player che farà crescere questa squadra“.

SORTEGGIO EUROPA LEAGUE – Girone abbordabile per l’Inter con Rubin Kazan, Partizan Belgrado e Neftçi Baku. Stramaccioni sul sorteggio: “Un sorteggio logisticamente per noi sfortunato, con trasferte disagevoli che rischiano di condizionare molto la gara della domenica. Queste sono le insidie dell’Europa League“.

Redazione Sport