LONDRA, 4 AGOSTOJessica Rossi medaglia d’oro nello skeet (Fossa Olimpica). La ventenne di Crevalcore entra nella storia dello sport frantumando tutti i record possibili della storia con un fantastico 99/100.

La tiratrice di Crevalcore ha effettuato l’accesso alla finale con uno strepitoso 75 su 75, record mondiale e olimpico nelle eliminatorie.

LA FINALE – La finale a sei vede come protagoniste la numero uno al mondo Galvez, la sanmarinese Perilli, la francese Reau, l’australina Balogh, la fuoriclasse Stefechekova e l’azzurra Rossi.

Nella prima serie di dieci colpi vola Jessica Rossi con un parziale di 10 su 10. Per la seconda piazza e’ duello tra la Reau, in netta rimonta, e la slovacca incappata in una doppia ‘bicicletta’. La sanmarinese Perilli, compagna di allenamenti della Rossi sale al quarto posto.

[smartads]

Nella seconda serie la 20enne di Crevalcore prima eguaglia il record olimpico di 91/91, poi sbaglia il primo piattello ddlla gara prima di siglare il record all time. Lotta serrata per l’argento tra la Perilli, la Reau e una rediviva Stefecicoka.

Cinque piattelli alla fine con Jessica che piazza il record del mondo 99/100 frantumando tutti i primati possibili. Spareggio a tre invece per la medaglia d’argento tra la Perilli, la Rau e la Stefacikova. Vittoria della Stefacikova sulla francese Rau: delusione per la sanmarinese Perilli che sfiora la medaglia di bronzo.

UNA DEDICA SPECIALE – Una dedica speciale alla sua città Crevalcore, in provincia di Bologna, devastata dai violenti terremoti di Maggio e Giugno.

Avevo preparato l’Olimpiadi dall’inizio alla fine, sia dal punto di vista tecnico che psicologico. Non ho avuto alcuna tensione durante la gara: sicuramente i momenti tragici del terremoto mi hanno aiutato a controllare la tensione“, il commento a caldo della nuova campionessa olimpica, pupilla del ct della Nazionale Pera.

Redazione Sport