LONDRA, 30 LUGLIO – Un secondo posto che lascia l’amaro in bocca. Niccolò Campriani ha vinto la medaglia d’argento nella carabina 10m uomini con un totale di 701.5. Dopo il mancato accesso alla finale Pechino 2008, il tiratore azzurro arriva secondo in finale, dietro al fuoriclasse rumeno Alin Moldoveanu, oro con 702.1, bronzo all’indiano Gagan Narang a 701.1. Campriani, a lungo in testa alla gara, ha ceduto alla freddezza e precisione del rumeno solo negli ultimi due colpi. Per l’Italia è la medaglia numero 8 in questa trentesima edizione dei giochi olimpici.

Intervista a Niccolò Campriano

“Una medaglia sofferta. Arrivavo qui da campione del mondo e da numero 1 del ranking, ero concentrato, ma è stata durissima fino all’ultimo colpo. Ho dato tutto, ma Moldoveanu è stato fenomenale, è la sua giornata. Io sono felice. Non è stato facile ,ogni colpo è comandato e se ti prende il panico è finita. Dopo il primo 9 al penultimo colpo temevo il peggio, ma mi sono rimesso in carreggiata e sono riuscito a finire come volevo”.

SCHERMA, SPADA INDIVIDUALE – Fiamingo eliminata ai quarti di finale. Che peccato!

[smartads]Italia fuori dal podio nella spada individuale femminile. La numero uno al mondo Sun Y.Y. ha sconfitto all’overtime la talentuosa canadese Rossella Fiammingo. La cinese ha piazzato la stoccata vincente a cinque secondi dalla fine dell’assalto supplementare sfruttando la priorità assegnata dal computer al termine dei tre tempi.
La catanese Rossella Fiamingo aveva sconfitto nettamente negli ottavi di finale l’americana Maya Lawrence per 15 a 7. Nel turno preliminare vittoria per 15 a 11 contro la giapponese Nakano. Eliminate al primo turno le azzurre Navarria e Del Carretto.

NUOTO 2OO SL – Federica Pellegrini è tornata

La nuotatrice veronese archivia la cocente delusione della finale dei 400m sl qualificandosi con il 4° tempo per la finale dei 200 sl. Vittoria in surplas  sull’inglese Caitlin Mcclatchey e sull’australiana Palmer.

Intervista a Federica Pellegrini

Nei 200 metri riesco a metterci sempre qualcosa in più, ma ragioniamo una gara alla volta, ora le batterie e poi la finale“, ha dichiarato l’azzurra al termine della batteria di qualificazione. La Pellegrini ha poi analizzato le dichiarazioni a caldo rilasciato dopo il deludente quinto posto nei 400m sl, quando disse di volersi fermare un anno. “Non mi fermo completamente il prossimo anno. Gareggerò nei campionati italiani e a livello internazionale cercherò di qualificarmi solo con le staffette. Dopo 10 anni sempre sul podio non è facile continuare senza mai staccare“.

PALLANUOTO Esordio amaro per il Setterosa sconfitto dall’Australia 10-8

JUDO 57 KGQUINTAVALLE MEDAGLIA DI LEGNO

La finale per la medaglia di bronzo – Giulia Quintavalle contro Marty Malloy per la medaglia di bronzo. Partenza spedita della nostra judoka che mette in grava difficoltà la statunitense, specialista nella lotta a terra. Reazione veemente della Malloy, con la judoka livornese che viene sanzionata dall’arbitro con un giallo, che poi la punisce con un ippon. Distrazione fatale per l’azzurra contro un’avversaria ampiamente alla sua portata.

L’avventura olimpica della Quintavalle – L’ippon di Giulia Quintavalle ai danni dell’austriaca Sabrina Fitzmoser nei ripescaggi, aveva lanciato la judoka italiana alla finale per la medaglia di bronzo.
La Quintavalle, che puntava alla riconferma nel judo categoria 57 kg, è stata sconfitta ai quarti dalla nipponica Kaori Matsumoto perdendo le speranze di lottare per l’oro. L’azzurra è apparsa piuttosto stanca nel corso dell’incontro, non riuscendo a sfuggire alle continue prese della giapponese.
La nostra judoka negli ottavi di finale aveva superato brillantemente la sudcoreana Kim Jan Di.

TENNIS – Flavia Pennetta agli ottavi. Eliminati Seppi, Errani e Schiavone

Approda agli ottavi Flavia Pennetta: 75 61 alla bulgara Pironkova. La campionessa brindisina affronterà nel prossimo turno la temibile ceca Kvitova.

Sara Errani out in due set contro Serena Williams. Delusione per Sara Errani alle Olimpiadi di Londra 2012. Serena Williams si è imposta con immane facilità grazie ad un perentorio 6-3, 6-1, dimostrando di essere tornata la macchina da guerra ammirata dal circuito tennistico fino a un paio di stagioni fa.

Eliminata anche la Leonessa Francesca Schiavone che si è dovuta arrendere alla Zvonareva con un doppio 6-3.

Andreas Seppi  eliminato in due set al secondo turno dall’argentino Del Potro : punteggio finale 6-3, 7-6 per l’argentino. Buona prova dell’altoatesino costretto però a capitolare contro un avversario dal bagaglio tecnico superiore.

TIRO CON L’ARCO – Lionetti agli ottavi di Finale. Delusione Galiazzo

Esordio positivo per Pia Lionetti che al primo turno del’individuale supera 6-2 la sudafricana Hultzer, poi va agli ottavi battendo 6-4 Leek (Usa).
Eliminato al primo turno Marco Galiazzo. Il messicano Serrano ha prevalso nettamente per 6-2.

CROSS COUNTRY – Delude Brecciaroli, rimonta della Panizzone

[smartads]Delude nella prova di cross-country il cavaliere Stefano Brecciaroli, che ieri aveva chiuso al secondo posto la prova di dressage. Brecciaroli è sceso al 14° posto della classifica generale del concorso completo. Al 19° posto Vittoria Panizzon, autrice di un’ottima prova. Domani la terza e ultima prova con il salto a ostacoli.

CANOTTAGGIO: I RISULTATI DI OGGI

Il 4 di coppia azzurro vola in semifinale grazie al secondo posto ottenuto nel ripescaggio. Per Rossi, Stefanini, Ranieri e Frattini (5:44.57) una sconfitta indolore dal quartetto della Nuova Zelanda.

Ripescaggi per il 4 senza azzurro (6:02.01) classificatosi al quarto posto nella batteria dominata dagli Stati Uniti, davanti ad Olanda e Grecia.

Quarto posto nel 2 senza donne per le azzurre nel ripeccaggio. La coppia composta da Claudia Wurzel e Sara Bertolasi si sono piazzate dietro a Romania, Germania e Cina con il tempo di 7:18.14.

CANOA

SLALOM C2 eliminati Camporesi-Ferrari.

Il doppio italiano ha ottenuto il 13° tempo nelle due prove chiudendo in 111.55, distanti 4.08 dal decimo tempo della coppia australiana che valeva la semifinale.

K1 SLALOM exploit della torinese Giai Pron

Exploit della ventenne torinese Maria Clara Giai Pron che accede alle semifinali della prova di slalom K1 con 99.66, punteggio che le vale la terza posizione in graduatoria. Al primo posto provvisorio la spagnola Chourraut (98.75), seconda la britannica Neave (98.92). La semifinale tra le migliori 15 atlete è in programma giovedì 2 agosto, si qualificano alla finale le prime dieci.

VOLLEY MASCHILE – Polonia-Italia 3-1.

Illude l’Italia di Berruto all’esordio contro la Polonia di Anastasi. Gli azzurri si impongono nel primo set, giocato alla perfezione dal sestetto guidato da Travica. Nel secondo set salgono in cattedra Bartman & Co riportando in parità la Polonia. L’Italia accusa il colpo e il sestetto polacco porta a casa agevolmente la vittoria finale.

BEACH VOLLEY MASCHILE – Nicolai-Lupo passano al tabellone principale

Nella notte di ieri la coppia italiana Nicolai-Lupo ha passato il turno preliminare del torneo maschile di beach volley. Gli azzurri hanno superato per 2-0 (21-19, 21-18) la coppia svizzera Heuscher-Bellaguarda.

Red. Sport