ROMA, 24 LUGLIO – Temperature al ribasso. «L’estate si sta prendendo una pausa, ma in modo così vistoso non accadeva da oltre 10 anni, anche se una fase temporalesca nell’ultima parte di luglio rientra nella norma», afferma Antonio Sanò, direttore del portale web www.iLMeteo.it , avvertendo che i nubifragi di queste ultime ore sono solo un assaggio degli effetti di ‘Circe’ che dureranno fino a mercoledì.

‘Circe’ dalla notte scorsa ha preso ancora  più forza e si è formato  un piccolo ciclone sul mar Tirreno, che coinvolgerà tutte le regioni centro- meridionali, Sardegna, Sicilia, ed ancora Emilia Romagna.

I temporali, che già hanno colpito l’Abruzzo, sono arrivati anche a Roma.

Sono stimati che tra oggi e domani nelle Marche, in Abruzzo e Molise, 200 mm di pioggia caduta, cioè quanto ne cade di solito in tutta l’estate.

«Con l’arrivo di ‘Circe’ sul Mediterraneo si formerà un piccolo ciclone, la cui formazione circolare sarà visibile dal satellite già oggi. Si tratta di un TLC, un Tropical Like Cyclone,  che però non ha nulla a che vedere con i cicloni oceanici», precisa Sanò.

Pioggia e temperature in forte discesa al nord, con grandi chicchi di grandine; una surfista dispersa sul Lago di Como a causa del maltempo; la Bora di Trieste che soffia a oltre 100 Km/h. “Circe”, il nucleo di aria fredda proveniente dalla Finlandia, è sceso sull’Italia e si fa sentire, ma i suoi effetti più forti stanno arrivando al centro sud: sono previsti temporali anche in Sicilia e Sardegna, regioni che di solito a luglio sono abbastanza ‘secche’.

[smartads]

La Protezione civile ha lanciato un’allerta ai diportisti a partire dalle regioni adriatiche e anche sul versante tirrenico e sulla Sardegna, invitandoli alla massima attenzione e a tenersi informati sulle condizioni meteo. Anche sul Lago di Como il peggioramento meteo era ampiamente annunciato, ma la surfista olandese, che è riuscita a mettere in salvo la figlia prima di sparire in una zona dove alcuni giorni fa era annegata una persona, non è stata l’unica in difficoltà e numerose richieste di soccorso sono giunte al 117 della Guardia di Finanza e al 118.

Tregua dal caldo fino a giovedì.  Il vortice ‘Circe’ continuerà a stazionare sull’Italia fino a martedì, con piogge e temporali al centro sud, isole maggiori e sulla Romagna. “Farà molto fresco, con 19 gradi a Perugia, 20 gradi ad Ancona, 25 a Roma. ‘Circe’ martedì risalirà poi nuovamente sul nordest e sulla Lombardia, dove piogge e temporali riprenderanno dopo la pausa e continueranno fino a sera, in una giornata quasi autunnale”.

Il direttore del portale www.iLMeteo.it : «gli effetti di Circe dureranno fino a mercoledì con gli ultimi temporali al centro sud, Sicilia e nordest. Ma già da giovedì dall’Africa soffierà nuovamente aria calda. Proprio nel prossimo weekend, secondo Sanò, ci sarà la quarta breve fiammata africana dell’estate che farà schizzare le temperature a 40 gradi al sud e in Sicilia, e i 36 gradi saranno quasi una certezza a Bologna, Firenze, Napoli.»

M. Francesca Cadeddu