TORINO, 24 LUGLIO – Volata a tre per Robin Van Persie. L’Arsenal ha fissato la base d’asta: 25 milioni di euro per strappare ad Arsene Wenger il capitano dei Gunners. L’attaccante orange, in scadenza di contratto a giugno 2013, è ambito dalla Juventus e dai due club di Manchester.

In prima fila Juventus e Manchester United. Beppe Marotta sta focalizzando gran parte delle sue energie per mettere a segno un colpo da mille e una notte, ma Sir Alex Ferguson avrebbe raggiunto un accordo verbale con il fuoriclasse olandese. Il possibile outsider della contesa è il Manchester City di Roberto Mancini: Van Persie vuole concludere la carriera in un club con storia e tradizione, pertanto i campioni di Inghilterra rappresentano una milionaria alternativa alle prime gloriose scelte.

Quanto costerebbe alla Juventus Van Persie?

Per strappare Van Persie ai Gunners, in scadenza di contratto nel 2013 e quindi acquisibile la prossima stagione a parametro zero, Andrea Agnelli dovrebbe spendere 25 milioni di euro per il cartellino più 7 milioni di ingaggio, cifra mastodontica se rapportata all’età e qualità di Steven Jovetic, obiettivo di mercato della Juventus.

Il duello tra United e Juve si rinnoverà nelle prossime settimane in attesa di nuovi sviluppi.

[smartads]

Andrea Poli è vicinissimo alla Juventus: raggiunto accordo con la Samp per cinque milioni di Euro. L’ex centrocampista di Milan e Inter è uno dei pupilli di Beppe Marotta.

Ipotesi scambio Quagliarella-Pazzini: avviata trattativa sommersa con l’Inter. L’operazione gode del via libera di Conte e Stramaccioni.

Valzer delle punte – Il destino di Alessandro Matri è legato come un filo d’arianna a Destro e Pazzini. Il tecnico del Milan Massimiliano Allegri, avrebbe dato il suo assenso all’eventuale arrivo in rossonero dell’attaccante della Juventus. Tutto dipenderà dal D-Day previsto per mercoledì a Roma.

Red. Sport