BOLOGNA, 26 GIUGNO – Sono tante le ragioni che possono spingere al tradimento e altrettante sono le motivazioni e i pretesti addotti per mascherare i propri appuntamenti clandestini. Lo staff di Incontri-ExtraConiugali.com, il portale dedicato a coloro che cercano una scappatella, ha intervistato gli uomini iscritti per scoprire quali siano gli alibi più utilizzati per celare i propri incontri hot con l’amante.

Se c’è chi tradisce perché insoddisfatto della propria relazione, chi per il bisogno di sentirsi ancora piacente o chi cede per noia, quando si tratta di trovare una giustificazione credibile per vedere l’altra, la maggior parte degli uomini italiani si appella al calcio (74%). Lo sport nazional-popolare per eccellenza diviene così lo stratagemma più ricorrente per non far insospettire mogli e fidanzate.
In particolare è il calcetto con gli amici a prestarsi come scusa migliore, ben il 55% degli intervistati lo indica come l’alibi perfetto: il consueto appuntamento con gli amici per mettersi alla prova come novello Maradona spesso è solo un ottimo pretesto per mascherare la propria relazione fedifraga – 2 volte su 4 infatti è una giustificazione per incontrare l’altra.

[smartads]

“In Italia il calcio è uno degli sport più amati in assoluto” commenta lo staff di Incontri-ExtraConiugali, quindi, non stupisce che gli uomini lo utilizzino per non far insospettire la propria partner. Bando a racconti di imprevisti paradossali e a scuse fantasiose, per non insinuare dubbi gli uomini puntano sulla normalità e sulla routine. Da questo punto di vista la partita di calcetto è l’ideale, in quanto si tratta di un’attività che in moltissimi praticano con costanza fin da ragazzi e che, per passione ma anche per tenersi in forma, continuano a coltivare anche dopo il matrimonio.

Gli intervistati hanno affermato che sono state più numerose le volte in cui non si sono presentati alla partita di calcetto con gli amici, complici fedeli e sostenitori delle loro avventure, rispetto a quelle in cui sono effettivamente scesi in campo. A tal proposito lo staff di Incontri-ExtraConiugali.com sottolinea l’importanza dei dettagli, ovvero di non dimenticare indizi che potrebbero rivelare l’esistenza della relazione non ufficiale: inumidire l’accappatoio e sporcare la tenuta da calcetto rappresentano delle mosse astute per non far insospettire la propria compagna.

Anche il calcio da spettatore costituisce una scusa piuttosto gettonata, sono il 19% gli uomini che tra trasferte allo stadio e partite di serie A, Champions League, Coppa Italia e ora quelle degli Europei 2012, affermano di infilare qualche appuntamento con l’amante.
Il 15% poi dichiara di aver giocato la carta della riunione in ufficio indetta all’ultimo minuto e assolutamente improrogabile per potersi divertire con l’amante. Secondo questa parte del campione chiamare in causa la sfera professionale non desta sospetto e, qualora si dovesse insinuare qualche perplessità, il semplice fatto di aver dubitato del marito o del fidanzato stacanovista farebbe nascere nella compagna un senso di colpa tale da scoraggiare eventuali interrogatori o indagini.

L’11% degli intervistati infine ha utilizzato come copertura l’amico triste e sconsolato sull’orlo della crisi matrimoniale: la sofferenza legata a questioni sentimentali intenerisce terribilmente le donne che tendono ad immedesimarsi nella situazione.

“Trovare degli alibi verosimili e credibili è quindi premessa necessaria e aspetto fondamentale per i fedifraghi che desiderano poter stare tranquilli e godersi piacevoli e stuzzicanti serate con la donna che al momento li distrae dalla relazione ufficiale. In questo si deve poter contare sull’appoggio di pochissimi amici fidati, conclude lo staff di Incontri-Extraconiugali.com.