BOLOGNA, 4 GIUGNO – Un terremoto di magnitudo 5.1, secondo i dati ufficiali forniti dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, ha scosso alle ore 21:20 la provincia di Modena.

Il terremoto è stato localizzato dalla Rete Sismica Nazionale dell’Ingv nel distretto della “Pianura padana emiliana, con epicentro localizzato tra i comuni di Novi di Modena, Concordia e San Possidonio.

Terremoto Emilia Romagna: Novi di Modena, il rombo del sisma abbatte la Torre dell’Orologio

Prima della violenta scossa delle 21.20 altre due scosse erano state avvertite nelle aree rurali compresi fra Mirandola e Medolla. La più forte, registrata alle 19:57, aveva avuto una magnitudo 3.8.

La scossa di terremoto è stata avvertita distintamente anche in Veneto, Lombardia, Liguria e Trentino Alto Adige. Si è sentita soprattutto ai piani alti degli edifici sia a Trento che a Bolzano e ha creato qualche preoccupazione.

Terremoto Bologna, psicosi e panico dilagano nel centro storico. Domani scuole aperte

YouTube Preview Image

Redazione