MILANO, 28 MARZO – Era arrivato con l’etichetta di aggiustatore per rilanciare le sorti del biscione ed abbattere il trend negativo di Gasperini. Sette vittorie consecutive, e poi un colpo dopo l’altro è caduto il castello di sabbia costruito nelle sua permanenza milanese. Spogliatoio in frantumi, con i senatori ormai leader di un partito a se, staccato completamente dal resto della comitiva. Via Ranieri dopo la visita di cortesia allo Stadium, una buona ora di gioco, polverizzata dai suoi cambi, fuori Obi e Poli, i migliori fino a quel momento con il conseguente crollo verticale della truppa.

Ranieri a casa per volontà di MorattiStramaccioni in sella su consiglio di Paolillo. 9 partite per cambiare il futuro, difficilmente la stagione a meno di clamorosi miracoli. Il nuovo che avanza, con un presente da vincente nella primavera neroazzurra ed un futuro tutto da scrivere a partire da adesso. Una scossa al gruppo, ed una spallata ai senatori, che avranno meno voce in capitolo nel clan. Il giusto viatico per porre i titoli di coda ai bolliti del triplete. Stramaccioni e la linea verde, il nuovo corso con i giovani al centro del progetto, con tanti saluti alle gerarchie e al nonnismo da spogliatoio.

[smartads]

Neppure il tempo di presentarsi, che ad Appiano è arrivato l’eco dello Special, musica gradita ai vertici del club, per l’ennesimo attestato di stima sottoscritto ai colori neroazzurri. “L’Inter è casa mia, e un giorno potrei anche tornare”. Triste per l’annata del biscione, risucchiato in un buco nero senza fine, con il terzo cambio di timoniere in meno di una stagione. Dispiaciuto per Ranieri, e fiducioso in Stramaccioni, affinchè il club possa rivivere le gioie degli antichi fasti. Prima benedizione o nuovo tentazione, in un periodo di totale confusione, con Branca sulla graticola e Moratti pensieroso, il domani resta un interrogativo. Un organigramma da riscrivere e piani da ricostruire dalle fondamenta, Stramaccioni in sella anche il prossimo anno, tentazioni permettendo!

Mario Lorenzo Passiatore
Redazione Sport