NICOSIA, 27 MARZO – Clima infuocato al GSP Stadium. Mourinho propone un Real a trazione anteriore: Ronaldo, Benzema e Ozil a supporto di Higuain; Kakà parte in panchina.
I ciprioti in casa hanno battuto Porto, Zenit e Lione in questa Champions. Il Real è imbattuto: 7 vittorie e un pari.

Al 5′ tacco di Ronaldo a cercare l’assist in area, ma non ci sono compagni pronti a raccogliere.
Al 12′ Ozil calcia al volo dal dischetto, Chiotis si allunga e respinge.
Al 16′ cross di Coentrao da sinistra, testa di Higuain: palla alta di non molto, ma Chiotis era sulla traiettoria
Al 19′ sostituzione nell’Apoel: entra KAKA’ C. esce OLIVEIRA M. Distorsione per il difensore brasiliano.
Al 25′ grande spunto in velocità di Ailton, lo chiude – rischiando qualcosa – Arbeloa.
Al 34′ occasione gol per i blancos. Cross da sinistra, Chiotis saltato e il francese manda incredibilmente alto a porta vuota.
Al 44′ destro di Ronaldo a cercare il secondo palo: sul fondo.
Finisce il primo tempo: 0-0. Resiste l’Apoel, pesa il clamoroso gol divorato da Benzema al 34′.

Si ricomincia, con un cambio tra i ciprioti: H. Sousa sostituisce Alexandrou.
Al 50′ occasione Real con Ronaldo, che calcia male con il destro da posizione favorevole.
Al 57′ si salva due volte l’Apoel, sui tentativi di Higuain e Coentrao.
Doppia sostituzione Real Madrid: entrano Marcelo e Kakà, fuori Higuain e Fabio Contreao.
Al 68′ occasione Real. Punizione di Ronaldo respinta dalla barriera, poi Ozil a botta sicura: ribatte Nuno Morais. Si salva ancor una volt l’Apoel!
[smartads]Al 69′ bolide di Benzema: palla sull’esterno della rete.
Sostituzione Apoel: entra Solari, esce Helio Pinto.
Al 75′ Real in vantaggio: Benzema.
Bell’assist di Kakà per la testa di Benzema, che si fa perdonare l’errore grossolano del primo tempo.
Al 76′ Real subito vicino al raddoppio: Chiotis mette in corner sul tentativo di Kakà.
Doppio miracolo di Chiotis su Benzema e Ozil. La gara si trasforma in un assedio.
All’82 Kakà in gol: Apoel-Real 0-2.
Assist di Marcelo, raddoppio di Kakà. Partita chiusa grazie ai cambi attuati dal mago di Setubal.
All’82’ sostituzione Real: entra il giovane Granero, esce Sahin
Il Real cerca il terzo gol: il bolide di Marcelo sfiora la traversa.
Al 90′ Benzema firma il 3 a 0.
Assist di Ozil, tap-in comodo di Benzema a porta vuota.

L’Apoel saluta la Champions League. Per il Real Madrid la qualificazione è solo una formalità-

LE PAGELLE

TOP Kakà, Benzema Marcelo FLOP Higuain e Fabio Contreao
TOP Chiotis FLOP la difesa

Redazione