LONDRA, 20 MARZO – Il lavoro nobilita l’essere umano qualsiasi tipo di lavoro si tratti, basta che sia fatto con passione e serietà. Decisamente passione e serietà sembrano non mancare alla giovane Nat Garvey, un’inglesina di ventiquattro anni, giunta alla ribalta proprio grazie, o a causa, del suo inusuale lavoro. La ragazza infatti, per sbarcare il lunario, è oramai diventata una provetta sperimentatrice di giocattoli per signora per una nota firma del web che si occupa di produrre e vendere vibratori ed articoli simili via internet. La cosa che desta un grande interesse è il guadagno in un anno della giovane che sembra si sia aggirato attorno alle 25.000 sterline (30.000 euro per intenderci) e che, grazie alle abilità di Nat, potrebbe avere dei margini di incremento nell’immediato futuro.

La giovane ha testato più di mille sex toy senza mai sentirsi oscena o pensare di esserlo. Ogni settimana riceve nella sua abitazione di Truro, in Cornovaglia, il pacchetto contenente gli ultimi modelli di vibratori, completini in PVC e biancheria intima che Nat si diverte a testare e recensire. Familiari ed amici sono al corrente della sua attività lavorativa e non sono sconvolti dalla notizia esplosa sui giornali, anzi credono che lei abbia il miglior lavoro del mondo.

[smartads]

Ovviamente per l’Inghilterra ben pensante il lavoro di Nat non è quello che una mamma lascerebbe fare tranquillamente alla propria figlia e di conseguenza molti cittadini britannici e non sono rimasti piuttosto turbati da questa notizia; ma almeno un sorriso ironico ci può stare, e poi nell’era del lavoro precario sapersi dar da fare dovrebbe essere considerato un pregio!

La storia di Nat viene portata alla ribalta da ‘The Sun’, grazie all’avventura capitata a Tulisa Contostavlos, giudice dell’edizione britannica di  X-Factor, che è stata fermata al check-in aeroporto a causa delle vibrazioni prodotte dal suo personale giocattolo all’interno della sua valigia che ha fatto immediatamente scattare l’allarme. La cantante ha dovuto così, con molto imbarazzo, aprire la sua valigia all’interno della quale è stato scoperto un vibratore azionatosi per sbaglio. Di conseguenza il tabloid inglese ha approfittato per dare rilievo alla storia di Nat Garvey dicendo che la stessa cosa fosse capitata alla giovane, lei di certo non avrebbe battuto ciglio.

Francesco Amato