ROMA, 16 MARZO – E’ scoppiata nel mondo l’Ipad mania. Il terzo “nato” in casa Apple è ufficialmente arrivato in dieci nazioni: dall’Australia al Giappone, da Tokyo alla grande mela di New York.

I primi ad acquistarli gli australiani, che grazie ad un fuso orario favorevole sono riusciti a battere sul tempo solare i connazionali di Steve Jobs.

Immancabili le file dei più temerari addicted, che si sono accampati ore ed ore prima dell’apertura dei negozi pur di riuscire ad avere subito il nuovo modello Ipad. In Australia c’è perfino chi si è recato 4 giorni prima del lancio. Sicuramente meno affluenza rispetto ai lanci dei fratelli minori predecessori : Ipad e Ipad 2. Chissà complice una forte crisi economica mondiale o semplicemente delle innovazioni non proprio da urlo.

Tra le grandi novità del “New Ipad” c’è sicuramente da segnalare un CTU più veloce, una fotocamera incrementata, una nuova tecnologia LTE e un display retina migliorato che tocca i 3,1 megapixel. Il tablet punta tutto sul nuovo display : innovativo, vivo e carico di colori e sarà disponibile nelle versioni da 16gb ( 499$), 32Gb ( 599$) e 64Gb (699$).

[smartads]

Da parte di Apple ci sono grandi aspettative circa i risultati del nuovo nato, mentre le azioni in borsa continuano a volare senza sosta. Iphone e Ipad hanno permesso alla casa Apple di conquistare il mercato della telefonia mondiale e dei tablet nel giro di pochi anni.

In Italia bisognerà attendere il 23 Marzo per comprare il nuovo Ipad. Stessa sorte per tantissimi altri paesi europei tra cui Spagna, Austria, Belgio, Slovacchia, Polonia,ecc.

Emanuele Ambrosio