BOLOGNA, 4 MARZO – Nel giorno del lungo addio all’indimenticabile Lucio Dalla, il Bologna FC affronta al Dall’Ara il Novara di Mondonico. Mister Pioli schiera il classico 3-4-1-2 con Diamanti e Ramirez alle spalle di capitan Di Vaio. Difesa a tre con Raggi, Portanova e Cherubin. A centrocampo Perez e Mudingayi occuperanno la zona nevralgica, mentre Pulzetti e Rubin agiranno lunghe le fasce laterali. In tribuna è stata riposta una corona di fiori sulla poltrona classicamente occupata da Dalla

Nel Novara Mondonico si affida al 5-3-2 con il tandem Caracciolo-Jeda in attacco. Panchina per il fantasista Mascara

Diretta testuale e aggiornamenti a partire dalle ore 18.30

LIVE BOLOGNA-NOVARA 1-0 Acquafresca 84′ | Aggiorna la Diretta
Diamanti e Ramirez a supporto di Di Vaio nel Bologna. Nel Novara c’è Jeda e non Mascara insieme a Caracciolo.
E’ iniziata la partita del Dall’Ara tra Bologna e Novara.
2′ Diamanti viene atterrato da Radovanovic: punizione Bologna.
Il cross di Diamanti è da dimenticare: occasione sprecata per i rossoblu.
6′ primo spunto del Novara. Cross di Gemiti respinto da Portanova.
8′ Cross pericoloso di Diamanti per Di Vaio: tiro respinto da Gemiti, bravissimo a chiudere la diagonale.
11′ Ci prova Perez dal limite dell’area: nessun reale pericolo per Ujkani.
13′ bolide di Rubin dai 30 metri: Ujkani respinge coi pugni.
18′ rigore per il Bologna: fallo di Garcia su Diamanti.
Parata di Ujkani sul rigore di Di Vaio. Occasione sciupata per la formazione di Pioli.
22′ gran sinistro dai venti metri di Ramirez: un paio di metri fuori dallo specchio della porta.
27′ Il Bologna è un po’ scosso dopo l’errore dal dischetto.
31′ Grande intervento difensivo di Radovanovic che ferma in maniera pulita la corsa di Ramirez.
35′ Radovanovic ci prova dalla linea dei sogna: palla altissima.
36′ verticalizzazione di Perez per Di Vaio, controllano Lisuzzo e Ujkani.
42′ Caracciolo a terra in area, protesta per un intervento di Portanova.
Ultimi assalti del primo tempo per il Bologna.
Finisce il primo tempo al Dall’Ara.
Primo tempo dominato dal Bologna che ha anche sbagliato un calcio di rigore con Di Vaio. Mai pericoloso il Novara.

Inizia il secondo tempo. Sostituzione nel Novara: esce Lisuzzo, entra Paci.
48′ Il Novara si affaccia in attacco, ma la conclusione di Morganella è ribattuta dalla difesa felsinea.
54′ Diamanti abbattuto da Centurioni: l’arbitro non estrae il giallo
59′ passaggio fuori misura di Perez per Pulzetti: fischi dalla tribuna.
Il ritmo della gara è calata esponenzialmente rispetto al primo tempo.
65′ Perez imbecca bene Mudingayi in area: da dimenticare la mezza girata del centrocampista
67′ sostituzione Novara: entra Rubino, fuori un inconcludente Jeda.
69′ sostituzione Bologna: entra Acquafresca, esce Ramirez.
70′ sostituzione Bologna: entra Kone, esce Pulzetti
71′ miracoloso salvataggio di garcia su Di Vaio: splendido l’assist di Diamanti.
72′ puntata di Diamanti dal limite dell’area che sfila a lato
73′ Sostituzione Novara: entra Porcari, esce Caracciolo.
78′ espulso Caracciolo per proteste: l’Airone abbandona la panchina.
84′ BOLOGNA IN VANTAGGIO: BOB ACQUAFRESCA
Azione travolgente del Bologna: doppio legno di Perez e Di Vaio, poi arriva Acquafresca che la mette dentro a porta vuota: 1-0.
87′ ultima sostituzione per Pioli: esce Diamanti, entra Garics.
Cinque minuti di recupero decretati dall’arbitro.
93′ miracoloso recupero di Morganella su Konè lanciato a rete.
La gara termina con l’assalto del Novara al fortino rossoblu. Il Bologna torna alla vittoria nel giorno dell’addio ad uno dei suoi simboli, Lucio Dalla. Il Novara è ad un passo dalla retrocessione.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

BOLOGNA (3-4-2-1): Gillet; Raggi, Portanova, Cherubin; Pulzetti, Perez, Mudingayi, Rubin; Diamanti, Ramirez; Di Vaio. A disposizione: Agliardi, Sorensen, Garics, Krhin, Kone, Taider, Acquafresca. Allenatore Stefano Pioli.

NOVARA (5-3-2): Ujkani; Morganella, Centurioni, Lisuzzo, Garcia, Gemiti; Pesce, Radovanovic, Rigoni; Caracciolo, Jeda. A disposizione: Fontana, Paci, Rinaudo, Mazzarani, Porcari, Mascara, Rubino. Allenatore Emiliano Mondonico.