MILANO, 25 FEBBRAIO – Tutto esaurito allo stadio Meazza in San Siro per il big match della 25esima giornata del campionato di Serie A tra Milan e Juventus.

Antonio Conte ha sciolto gli ultimi dubbi solo pochi minuti prima della lettura delle formazioni ufficiali. In attacco confermato il tandem Quagliarella-Borriello, con Vucinic che partirà dalla panchina. Sorpresa anche sulla corsia sinistra dove giocherà Estigarribia preferito agli italiani Pepe e De Ceglie.

Nel Milan, Massimiliano Allegri sceglie Mexes al fianco di Thiago Silva, mentre come terzino sinistro Antonini vince il ballottaggio con Mesbah e Zambrotta. Alessandro Nesta è stato costretto a dare forfait, il difensore romano non ha ancora recuperato pienamente dall’infortunio, le condizioni non sono ottimali e pertano il numero 13 non dovrebbe andare neanche in panchina.

LA GARA MILAN-JUVENTUS 1-1 14′ Nocerino, 83′ Matri
Servizio a cura di Massimiliano Riverso

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]Allegri sceglie Mexes e Pato dal 1′. Conte punta su Estigarribia, Borriello e Quagliarella.
Un minuto di silenzio a San Siro per i tre militari deceduti in Afghanistan. Silvio Berlusconi sorridente in tribuna d’onore dopo la prescrizione del reato nel processo Mills. Il numero uno rossonero ha definito “vergognosa” la squalifica di tre giornate inflitta a Zlatan Ibrahimovic.

1′ Pirlo dopo soli 50” scalda il destro: palla alta sopra la traversa.
3′ bel cross di Lichtsteiner, ottima uscita in presa alta di Abbiati.
4′ avvio timoroso del Milan, Juventus in grande spolvero.
5′ Abate guadagna il primo angolo per il Milan. Sugli sviluppi del corner allontana la difesa bianconera.
7′ clamoroso liscio di Emanuelson su assist di Seedorf.
8′ cross insidioso di Pirlo, Abbiati anticipa in uscita l’ex Borriello.
9′ Muntari serve in area Nocerino: conclusione al volo da dimenticare per il centrocampista campano.
10′ cross di Estigarribia da sinistra, Abbiati in due tempi controlla il pallone.
13′ Bonucci perde palla, Emanuelson conquista un angolo: il suo sinistro ribattuto finisce a fondocampo

14′ MILAN IN VANTAGGIO: NOCERINO
Bonucci prova ad uscire palla al piede ma sbaglia il disimpegno, ne approfitta Nocerino che sfruttando la deviazione dello stesso centrale bianconero beffa con un destro velenoso Buffon.
Ottavo gol in campionato del centrocampista milanista, acquisto low cost dell’ad Galliani nella sessione estiva di mercato.

18′ ottima chiusura di Antonini su Borriello.
19′ Mexes anticipa ancora Borriello, che lo stende fallosamente
20′ la Juventus stenta ad organizzare una reazione concreta al vantaggio rossonero. Quagliarella isolato in attacco.
In casa Milan Pato è ancora un fantasma.
21′ corner di Pirlo lungo per i saltatori bianconeri.
22′ Vidal salta Nocerino, ma viene fermato al limite dell’area dall’intervento in chiusura di Barzagli.
24′ show di Robinho che mette a sedere due difensori bianconeri: Chiellini si salva in angolo

25′ Gol annullato al Milan: Buffon prima para su Emanuelson, poi sul colpo di testa schiacciato di Muntari, ma il pallone era già entrato di mezzo metro. Incredibile svista di Tagliavento. La slide della rete annullata potrebbe essere l’immagine del campionato di Serie A 2011-2012.

26′ ripartenza Juventus. Sinistro violento di Estigarribia, Abbiati si salva.
28′ Buffon miracoloso in uscita bassa su Robinho, Milan ancora vicino al raddoppio. Spettacolo allo stato puro a San Siro.
29′ altro errore in fase difensiva di Bonucci, ma il Papero non ne approfitta.
32′ punizione dalla trequarti calciata da Pirlo: Chiellini di testa manda alto sopra la traversa.
35′ supremazia territoriale del Milan. Ottime le prove di Muntari e Robinho, Juventus intimorita.
36′ ammonito Thiago Silva per un fallo violento su Pirlo.
39′ ottima chiusura di Abate sull’assolo di Pirlo sulla destra.
41′ ammonito Barzagli per un fallo netto sulla trequarti di sinistra: simulazione del trequartista olandese.
Il tiro di Thiago Silva viene respinto dalla barriera, sulla palla si avventa Van Bommel: il bolide dell’olandese sfiora il palo alla sinistra di Buffon.
45′ Vidal raccoglie al limite dell’area un pallone respinto dalla difesa bianconera: il tiro del cileno sfiora il palo alla sinistra di Abbiati.

Finisce il primo tempo a San Siro: Milan-Juventus 1-0. Rossoneri in vantaggio con Nocerino che sfrutta un errore difensivo di Bonucci. Annullato un gol regolare a Muntari. Juventus pericolosa nel finale con Vidal.

Inizia il secondo tempo. Conte manda in campo Pepe al posto di Estigarribia. Allegri manda in campo El Sharaawi per un evanescente Pato. E’ durata solo un tempo la grande occasione per Alexandre Pato (Voto 4).
47′ Borriello steso da un pugno di Mexes: l’arbitro Tagliavento continua nella sua serata disastrosa.
48′ spettacolare triangolo El Sharaawy-Vidal, ottimo l’intervento in chiusura di Vidal.
50′ conclusione dalla distanza di Vidal fuori misura.
51′ retropassaggio pericoloso di Borriello per Buffon: autogol sfiorato dall’ex rossonero.
53′ Robinho va giù al limite dell’area sull’intervento di Vidal: Tagliavento non ravvisa il fallo.
54′ sostituzione Juventus: entra Vucinic, esce tra i fischi Borriello. Conte passa al modulo 4-3-3.
58′ combinazione Nocerino-Abate: Chiellini devia in calcio d’angolo. Il Milan sta schiacciando la Juventus in 30 metri.
59′ verticalizzazione di Robinho per Muntari in area: il destro del ghanese finisce alto sopra la traversa.
64′ ripartenza Milan guidata da Emanuelson che verticalizza per il Faraone: sontuoso intervento in chiusura di Barzagli.
67′ primo tentativo di Vucinic dal limite dell’area: palla a lato.
69 miracolo di Abbiati su Quagliarella. Cross basso tagliato di Chiellini, Quagliarella sfugge alla marcatura di Thiago Silva ma la sua conclusione viene respinta d’istinto da Abbiati.
70′ sostituzione Juventus: esce Quagliarella, entra Matri.
71′ scintille tra Chiellini e Nocerino. La gara si trasforma in una battaglia tra gladiatori.
71′ sostituzione nel Milan: esce Urbi Emanuelson, dentro Massimo Ambrosini. Il Milan passa al 4-4-2.
72′ schema su punizione della Juventus: da dimenticare la conclusione di Vidal.
75′ rimpallo Lichtsteiner-El Sharaawy: decimo tiro della bandierina per il Milan.
76′ tiro-cross velenoso di Robinho, palla che sfila a lato.
77′ errore di Antonini, ne approfitta Pepe che crossa dall’out destro: Matri manca la deviazione di testa.
Cresce la pressione della Juventus, il Milan sembra avere le pile scariche.

79′ gol regolare annullato alla Juventus. Verticalizzazione di Pirlo per l’attaccante Juventino che con un rasoterra batte Abbiati. Matri tenuto in gioco dalla linea difensiva rossonera.

80′ ammonito Mexes per un fallo a martello su Vidal.
81′ ammonito anche Muntari per un fallo da tergo su Pirlo.
81′ chiusura provvidenziale in scivolata di Barzagli su Robinho. Assist sontuoso di Nocerino. Milan pericoloso.

83′ ALESSANDRO MATRI: PAREGGIA LA JUVENTUS
Cross di Pepe, errore di Thiago Silva in marcatura e Matri fredda Abbiati. Gol numero dieci in campionato per l’attaccante bianconero.

86′ Abate trova il fondo: Buffon chiude in tuffo.
88′ rosso diretto per Vidal: fallo da fabbro su Van Bommel a centrocampo. Juventus in inferiorità numerica sino al termine della gara.
91′ Robinho toccato sul piede d’appoggio da Pepe: punizione Milan dai 25 metri e ammonizione per il bianconero che era diffidato. Il destro di Thiago Silva si infrange sulla barriera.
La gara volge al termine: le squadre sono esauste.

Finisce 1-1 alla Scala del Calcio la sfida scudetto tra Milan e Juventus.
Primo tempo targato Milan che passa in vantaggio con Nocerino e si vede annullare un gol regolare dall’arbitro Tagliavento sull’incornata di Muntari. Nella seconda frazione grande prestazione della Juventus che grazie ad Alessandro Matri raggiunge il pareggio. In precedenza annullata una rete regolare allo stesso attaccante bianconero. Al fischio finale dell’arbitro scatta la rissa tra Conte e Van Bommel.