RIO DE JANEIRO, 20 FEBBRAIO – Il Carnevale più famoso del mondo è entrato nel vivo nella città del Pan di Zucchero, con l’ingresso delle principali scuole di samba caricoca nel Sambodromo, completamente rinnovato per l’occasione.

Tredici le scuole del gruppo speciale che sfileranno lungo il viale Avenida Marquês de Sapucaí. La capienza del Sambodromo è stata aumentata a 72.500 posti e sono stati migliorati dai progettisti l’acustica e l’impianto di illuminazione.

Un investimento milionario ampiamente ripagato dai botteghini. La biglietteria ha già segnato il record di vendite incassando 60 milioni di real, oltre 26 milioni di euro contro i 18 della passata edizione.

[ad#Google Adsense]

Il tema più ricorrente dai carri allegorici di quest’anno è legato alle origini africane di una buona fetta del popolo brasiliano, in particolare dello stato di Bahia, la regione con la maggiore concentrazione di popolazione colored.

Tra le bellezze mozzafiato che si esibiranno a suon di ancate e sensualità a ritmo delle assordanti batterie continuano a prevalere i corpi ritoccati dalla chirurgia estetica. Botox e silicone ad aumentare le taglie di seni già vulcanici, ma quest’anno- secondo studi statistici compiuti dall’università di Rio de Janeiro – sono cresciute sensibilmente anche le protesi ai glutei.

Intanto tra le sambiste di San Paolo sembra definitivamente caduto anche il tabù del topless e i minuscoli cerotti che venivano utilizzati per coprire l’ultimo baluardo del pudore si sono volatilizzati.

VIDEO | Brasile: chiavi di Rio al Rey Momo, inizia il carnevale

YouTube Preview Image

Redazione