ROMA, 17 FEBBRAIO – Sabato 18 Febbraio ci saranno i funerali per la regina del pop soul Whitney Houston.

Scomparsa a soli 48 anni, il corpo della diva ha lasciato Los Angeles per tornare nel New Jersey.

Per la precisione a Newmark dove nella Chiesa Battista della Nuova Speranza verranno celebrati i funerali. Whitney torna a casa e torna nella stessa chiesa dove, da piccola, aveva mossi i primi passi nel mondo della musica cantando nel coro.

Il ricordo funebre sarà affidato al cantante gospel Marvin Winans, un amico molto vicino alla famiglia. Sono attesi Aretha Franklin, Steve Wonder, l’ex marito Bobby Brown, Oprah Winfrey e Kevin Costner, protagonista del film cul “Guardia del corpo”.

[ad#Google Adsense]

La cerimonia sarà privata e vedrà Aretha Franklin duellare con Stevie Wonder per ricordare la cara amica. Tutte le strade vicino alla chiesa saranno chiuse al traffico per evitare che i fan della cantante possano avvicinarsi. Dopo la cerimonia il corpo sarà sepolto al Fair View cemetery di Waestfield, lo stesso cimitero in cui è sepolto il padre John Russll Houston Jr. Al momento nessuna certezza sulla morte della cantante. Nel certificato di morte, infatti, si legge “sotto indagine” relativamente alla modalità di decesso, mentre “da accertare” è la causa del decesso.

Intanto, seppur invitato alla cerimonia, il cantante americano Bobby Brown sembra deciso a non prendervi parte. Anzi avrebbe organizzato uno show dedicato all’ex moglie nel Connecticut nelle stesse ore in cui si terrà la cerimonia funebre dedicata a Whitney. Immediate le repliche e le proteste da parte dei fan della cantante, che hanno definito questa scelta irrispettosa.

Emanuele Ambrosio