ROMA, 13 FEBBRAIO Tutto pronto in quel di Sanremo per la 62esima edizione del Festival della Canzone Italiana, che anche quest’anno vedrà alla conduzione Gianni Morandi.

Con lui sul palco la modella ( sconosciuta) Ivana Mrazova e un valletto d’eccezione Rocco Papaleo.

Dal cinema alla prima serata di Raiuno, un passaggio non facile, che l’attore – comico spiega così: “In questo periodo di crisi, cercheremo di portare un pò di leggerezza: non la leggerezza del cazzeggio, ma quello del sorriso”.

Proprio oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione a cui la modella Ivana non era presente poiché malata.

Gianni Morandi e il direttore artistico del Festival Gianmarco Mazzi, hanno illustrato il Festival e precisato che quest’edizione partirà prima.

Il Festival arriverà intorno alle 20,40, grazie ad un accordo con la Rai, subito dopo il Tg1.

[ad#Google Adsense]

Argomento forte della conferenza è stata la partecipazione di Adriano Celentano, che dovrebbe partecipare ad una sola puntata dello show. Il direttore artistico Mazzi, ci ha tenuto poi a precisare, che non hanno alcuna notizia circa la performance di Celentano e non è dato sapere se duetterà o meno con l’amico Morandi, anche se è felice di aver realizzato un sogno : “quello di vedere Celentano al Festival insieme a Morandi” e continua dicendo: “Senza monumentalizzare, sono due artisti che appartengono alla vita di tutti noi. Glielo dico sempre: “Voi siete sempre esistiti da quando io esisto”.

Sono stati elencati anche gli ospiti internazionali che parteciperanno alla kermesse. La grande assente sarà Madonna e sempre Mazzi spiega anche che per quest’edizione i cachet sono stati molti abbassati per decisione della stessa produzione.

Grandissimi ospiti nella serata internazionale del giovedì tra cui Brian May e Patty Smith.

Sembra quasi certo un tributo alla diva Whitney Houston tragicamente scomparsa sabato notte a Los Angeles. Ci sarà una cantante donna, si parlava di Nina Zilli ma poi è arrivata la smentita, pronta a ricordare la Houston su quel palcoscenico che la vide protagonista con “All at once” nel 1986.

Emanuele Ambrosio