I PRIMI SUCCESSI Voce unica. Irraggiungibile. Tre ottave di estensione che le hanno permesso di poter cantare di tutto: dalla frizzanti ed energiche “I wanna dance with somebody” e “How will i know”, fino alle ballate campioni di vendite “I Have Nothing”, “Greatest Love Of All” e “I Will Always Love You”.

Whitney Houston nasce il 6 Agosto del 1963 con un destino quasi segnato dalla musica. La madre Cissy era una delle coriste di Aretha Franklin e Dionne Warwick era sua cugina.

La sua carriera comincia nel 1985 con il primo album d’esordio dal titolo “Whitney Houston”, che in poco tempo conquistò le classifiche mondiali. Entra nel Guinnes dei Primati come l’album più venduto di una cantante esordiente con ben 29 milioni di copie.

A scoprirla il manager Clive Davis, che la notò all’inizio degli anni 80 in un locale di New York. Nel giro di pochi anni, canzone dopo canzone, album dopo album arriva la fama mondiale, le copertine glamour e i milioni di dischi. Vincitrice di ben 6 Grammy Awards, 22 American Music Awards, 30 Billboard Music Awards e non solo. Ad oggi risultano venduti quasi 200 milioni di dischi in tutto il mondo.

Un record tra gli artisti di colore, che condivide con l’amico collega, scomparso nel 2009, Michael Jackson.

[ad#Google Adsense]

CONQUISTA I BOTTEGHINI A differenza di altre colleghe Whitney riesce a convincere anche sul grande schermo. Indimenticabile la sua prova da attrice nel film campione di incassi “The Bodyguard” in cui recita al fianco di Kevin Costner e da cui pubblica la famosa colonna sonora, capace di vendere oltre 42 milioni di copie.

Ad oggi è ancora la colonna sonora più venduta di tutti i tempi. La celebre “I Will Always Love You” è in assoluto tra le canzoni più vendute nel mondo e la consacra definitivamente nel 1992 come regina della musica pop mondiale.

Recita anche in altre due pellicole: nel 1995 in “Donne” e nel 1996 in “Uno sguardo dal cielo” con accanto Denzel Washington. Vince anche l’Oscar ad Hollywood per la migliore canzone con “When You Believe” in coppia con l’amica Mariah Carey.

LO SPECIALE

Whitney Houston, il mondo della musica ricorda e piange la diva

Whitney Houston: Bobby Brown, il matrimonio e il tunnel della droga

Whitney Houston: la rinascita, poi nuovamente il baratro

Emanuele Ambrosio