RIMINI, 12 GENNAIO – Il campanile della chiesa di Pennabilli sferzato dal blizzard, il sagrato sommerso da un cumulo di neve con raffiche di vento violentissime e strade deserte.

Siamo nel cuore della Alta Valmarecchia, in provincia di Rimini. Solo ieri 50 cm di neve sono caduti al suolo. La bufera di neve ha impedito ai mezzi meccanici di spalare le strade. Le finestre delle abitazioni al piano terra sono completamente sommerse, con la neve che sfiora i pavimenti dei balconi al primo piano. Le strade non sono percorribili.

[ad#Google Adsense]

Le immagini di Pennabilli rispecchiano le difficoltà che stanno affrontando in queste ore tutti i paesi dell’Alta Valmarecchia. La provincia di Rimini ha comunicato che uomini e mezzi sono già al lavoro per aprire dei varchi e liberare le strade nel caso di interventi urgenti. Le telefonate di pericolo crolli sono cresciute esponenzialmente nelle ultime ore. Il sindaco con un’ordinanza ha stabilito la chiusure di tutte le scuole di ogni ordine e grado.

L’emergenza non finirà presto. Le previsioni parlano di un peggiormamento delle condizioni nelle prossime ore.

YouTube Preview Image

Redazione