PESCARA, 7 FEBBRAIO – Almeno un metro di neve e la fresatrice che gestisce la società Autostrada impegnata altrove. A quattro giorni di distanza dalla grande nevicata per salire a Tagliacozzo, cuore dell’emergenza neve in Abruzzo, bisogna girare attorno alla montagna, cambiare versante e imboccare una piccola statale.

Un vera e propria odissea. Trenta chilometri ad altissimo rischio lungo una lingua di ghiaccio, che taglia la valle e risale verso i mille metri, sulla quale non transita praticamente nessuno. Abbandonati ai margini delle strade i suv della Polizia e i mezzi meccanici spazzaneve della Regione. A Tagliacozzo sono rimaste isolate 7000 persone che tentano di tornare ad una normalità ancora molto lontana.

La situazione comune per comune

[ad#Google Adsense]

A Campo Imperatore tre metri di neve e temperature vicine ai -12°C. Gli impianti di risalita sono chiusi per una bufera di neve. Tutta la piana di Campo Imperatore risulta invasa da una distesa neve: 25 km sepolti da una spessa coltre bianca, ma pochi problemi per collegamenti con paesi montani. La stupenda Rocca Calascio è di nuovo raggiungibile anche se sulla strada provinciale è stata liberata una sola corsia.

Il freddo intenso che sta investendo l’area del Gran Sasso da speranze agli albergatori per il rilancio della stazione sciistica aquilana nelle prossime settimane.

Bloccato da ore per un blackout il treno regionale Termoli-Teramo per un guasto ai cavi che forniscono energia elettrica. Le immagini riprese dai media testimoniano come l’emergenza neve abbia colpito pesantemente anche la regione Molise.

Lo speciale Maltempo

Emergenza Gas: l’Italia resterà a secco? Ecco le misure per scongiurare il peggio

Maltempo Campania: Caldoro dichiara stato d’emergenza, muore una donna in Irpinia

Maltempo Basilicata: due metri di neve a Potenza, strade in tilt a Matera. La situazione comune per comune

Maltempo Abruzzo: bloccato treno regionale Termoli-Teramo, tre metri di neve sul Gran Sasso.

Redazione