ROMA, 03 FEBBRAIO – Va in crash il più famoso ed utilizzato dei social network. Nella giornata del suo esordio in borsa, Facebook in rete perde controllo, creando così problemi ai suoi milioni di utenti. Dalle 18 di ieri improvvisamente Facebook è andato in tilt con pagine che non si caricano, messaggi di errore, video che si bloccano, con le conseguenti lamentale da parte dei suoi più accaniti utilizzatori.

A testimonianza di tutto questo ci sono i milioni di messaggi lasciati su altri social network quali Twitter, Google+ e non solo. Perfino Downrightnow è andato in crash per i troppi controlli su Facebook.

Non si riesce a capire quale sia il motivo che abbia causato questi problemi alla rete del social network che ha cambiato gli usi e i costumi delle popolazioni mondiali. Per alcuni la causa è da ricercare in un semplice problema tecnico, per altri si vocifera un attacco hacker.

Dove sta la verità? Di certo proprio la settimana scorsa, sempre in rete, si parlava di un possibile attacco da parte di Anonymous al colosso sociale creato da Zuckerberg. Poco dopo la notizia arrivò secca la smentita, anche se la paura non passa. Sopratutto visto che un momentaneo blocco ha letteralmente mandato nel panico più totale la rete. Figuriamoci cosa potrebbe succedere se Facebook venisse veramente attaccato da un hacker come Anonymous e sopratutto come reagirebbe il popolo di Facebook ad una cosa del genere?

Non ci resta che attendere.

Emanuele Ambrosio