MILANO, 26 GENNAIO – Non sono chiacchiere da bar, Thiago Motta flirta a più riprese con il Psg, e presto potrebbe dire oui per approdare nella capitale dell’amore. 4,5 milioni di euro per 3 anni al brasiliano, impossibile che non ci sia il placet del giocatore, che medita un addio anticipato alla luce di un contratto da sceicco pallonaro.

Ancelotti stravede per l’ex genoano e lo vorrebbe inserire fin da subito per dare geometrie al nuovo motore rampante. L’offerta di Leonardo è di 13 milioni complessivi, 10 più 3 di bonus, proposta che avrebbe fatto vacillare e non poco i vertici nerazzurri, con Motta prossimo ai 30 anni ed una tenuta fisica sicuramente non rassicurante.

[ad#Juice 250 x 250]

Branca ha provato a far slittare l’operazione a giugno, quando l’Inter avrà modo e tempo di trovare un sostituto ideale del brasiliano. Da Parigi però Leonardo ha fatto sapere che nella sessione estiva i francesi potrebbero virare verso altri lidi, abbandonando la pista Motta. Prendere o lasciare, il Psg non vuole strappare alcuna prelazione, vuole il giocatore e anche subito, senza postdatare la transazione.

Marco Branca allettato dalla proposta, sta cercando di cautelarsi ad un eventuale addio del brasiliano, il quale ha ascoltato l’offerta e presto darà il suo benestare. Canovi, l’agente del giocatore, non ha escluso un addio anticipato, anzi considera il Psg una reale opportunità da valutare.

Mario Lorenzo Passiatore