TRAPANI, 12 GENNAIO Un grosso incendio è scoppiato questo palazzo in un palazzo a Trapani, causando cinque morti. Le fiamme, divampate all’ultimo piano della palazzina, composta di cinque piani, si sono diramate su tutto l’edificio.

Pietro Fiorentino, quarantenne disoccupato, ha sterminato la sua famiglia  e poi si è ucciso lanciandosi dalla finestra. Nel rogo dell’abitazione di via Vomero hanno perso la vita l’ex moglie, la figlia di otto anni, la suocera disabile 78 anni e il cognato di 50 anni.


[ad#Juice 120 x 60][ad#Juice Overlay]

Le indagini lampo condotte dalla compagnia locale dei carabinieri hanno svelato i motivi che si celavano dietro il dramma. La strage è arrivate a culmine dell’ennesima lite. Un raptus di follia dopo un periodo di liti per la separazione, quello compiuto da Pietro Fiorentino.

Il sindaco della città siciliana ha dichiarato il lutto cittadino.

Sabrina Brandone