ROMA, 9 GENNAIO – L’arrivo nella capitale dell’azionista di maggioranza Pallotta non è stato chiarificatore fino all’ultimo sul destino del centrocampista giallorosso. Dopo la vittoria di ieri contro il Chievo, il tecnico Luis Enrique ha confermato che il giocatore vuole solo rimanere dove sta, e la sua volontà lo porterà a firmare il rinnovo. Parole confermate dallo stesso giocatore ma senza darne l’ufficialità.

[ad#Juice 120 x 60]

Le sirene di una cessione però non sono terminate: in primis ci sono sempre quelle del City. Mister Mancini vorrebbe il centrale della nazionale italiana soprattutto per sostituire Yaya Touré in vista della Coppa d’Africa del mese di febbraio. In realtà Daniele De Rossi è sempre stato un pallino del tecnico italiano, e la società farebbe quest’ulteriore sforzo, se non ora a giugno.

Nel caso questa ipotesi si realizzasse si aprirebbero scenari molto interessanti. Il primo nome con il quale potrebbe essere sostituito è quello di Mauricio Isla, seguito però molto da vicino anche da altre big. Meno possibile invece l’arrivo di Paulinho dal Livorno.

YouTube Preview Image

Fabrizio Astone

[ad#Juice Overlay]