ROMA, 6 GENNAIO (BolognaTg24) Facebook sotto attacco. Cinquantamila profili sono stati infettati nelle ultime ore da un temibile virus denominato Ramnit.


[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Il nuovo incubo del social network più famoso della Rete è un malware capace di autoriprodursi e colpire tutti gli utenti di Facebook tramite la clonazione della password, generalmente analoga per numerosi servizi online (email, conti correnti bancari, etc.). L’obiettivo dell’attacco informatico è principalmente quello di entrare in possesso dei nostri dati personali per entrare in rete aziendali, trasferire denaro da conti bancari e carte di credito.

La diffusione del malware avviene a catena cliccando su una foto, un video, o un link postati da un primo utente infetto. Il nostro consiglio è quello di evitare di cliccare su post contenenti la dicitura “guarda questa foto”, “guarda questo video”, spesso con contenuto altamente hot.

Secondo il report fornito dall’azienda  di sicurezza informatica Securalert, 800mila computer solo negli ultimi mesi del 2011.

Redazione