BERGAMO, 30 DICEMBRE (Bolognatg24) – L’ex preparatore atletico del Ravenna, Nicola Santoni, arrestato anche lui nell’inchiesta Last Bet, è al momento al centro delle indagini per aver nominato tre calciatori di serie A e della nazionale durante un’intercettazione.

Si tratta di Buffon, Gattuso e Fabio Cannavaro, considerati anche loro grandi scommettitori durante la telefonata fra lo stesso Santoni e l’interlocutore di nome Maurinho. Il Procuratore di Cremona Roberto Di Martino ha però escluso il coinvolgimento dei tre in quanto non sussistono prove a carico, neanche per il solo fatto di aver scommesso. Non rientrano quindi nella combine di partite manipolate.

[ad#Google Adsense][ad#Juice Overlay]

Le dichiarazioni di oggi di Gervasoni, giocatore del Piacenza, sono state invece chiarificatrici su alcuni incontri: almeno dieci le partite di cui fa riferimento, tre delle quali di serie A (Palermo-Bari 2-1, Lazio-Genoa 4-2, Lecce-Lazio 2-4). Per la sua totale collaborazione, Gervasoni è stato relegato agli arresti domiciliari.

Spunta però un altro tasto dolente nelle indagini: sembra che anche all’interno della Lega ci fosse una talpa che forniva informazioni sui procedimenti disciplinari e consigli sugli interrogatori. In una telefonata intercettata da un numero della Lega, la segretaria teneva contatti con due dei maggiori indagati, ovvero Stefano Bettarini e Cristiano Doni.

YouTube Preview Image

Fabrizio Astone