BOLOGNA, 24 OTTOBRE – Il rocker Vasco Rossi nuovamente contro il sito Nonciclopedia.

Questa volta il cantante polemizza su un commento di cattivo gusto che il sito satirico avrebbe pubblicato dopo la morte del campione GP Marco Simoncelli.

L’ira di Vasco scoppia così nel web, per la precisione dal suo profilo ufficiale di Facebook, da cui il cantante si scaglia contro il sito non avendo apprezzato il commento pubblicato, assolutamente fuori luogo, sul pilota.

[ad#Google Adsense][ad#Juice PopUnder2]

Proprio ieri, dopo la prematura morte del pilota avvenuta durante una gara in Malesia, il sito Nonciclopedia aveva scritto: “23 ottobre 2011, Moto GP di Sepang – Ennesima caduta per Marco Simoncelli. Ma ha promesso che questa è l’ultima“.

Dopo poco, improvvisamente, la pagina non è apparsa più visibile nel web, anche se il commento non è stato cancellato, visto che appare ancora visibile nella cronologia delle notizie pubblicate in data 23 Ottobre 2011.

Senza alcun dubbio un commento di cattivissimo gusto, che ha fatto infuriare non solo Vasco, ma i tantissimi fan del pilota.

La reazione di Vasco è stata immediata, visto che dalle pagine del suo Facebook ha lanciato una forte accusa al sito : “I furbetti brufolosi ragazzi non sanno di avere trovato un vero nemico che ha solo tempo e denaro da spendere per andare fino in fondo a questa faccenda. Se è satira o diffamazione lo deciderà un tribunale. dopodichè i danni che chiederò (da devolvere in beneficenza) saranno molto alti. perchè i ragazzi(di nocupedia sono arroganti e perseveranti… nell’errore. qualcuno deve fermarli. (si tratta solo di accettare di cambiare sottotitolo alla piattaforma!) TOGLIERE SATIRA E METTERE VOMITO TOGLIERE IRONIA E METTERE ESISTENZIALE

Una reazione forte, che tutti noi ci sentiamo di condividere in pieno.

Emanuele Ambrosio