MILANO, 30 MAGGIO – “Si apre una nuova fase politica, anche grazie al gesto di Gianfranco Fini e al coraggio e alla tenacia di tutti noi. Adesso bisogna costruire una politica per una nuova Italia. Futuro e Libertà ha davanti una grande prospettiva per affermare i valori del patriottismo repubblicano e legalità.” E’ quanto dichiara Fabio Granata, vicepresidente della Commissione parlamentare antimafia e deputato di Futuro e Libertà.

“Non siamo alla fine di Berlusconi o del berlusconismo nè del governo”. Lo dice Fabrizio Cicchitto, commentando il voto dei ballottaggi allo speciale amministrative del Tg1.

“Gli elettori sono sovrani, prendiamo atto del voto. Dalla sinistra è stato un voto contro Berlusconi”. Così ha commentato l’esito del ballottaggio milanese il capolista della Lega Nord Matteo Salvini.

“Adesso tutti dovranno riflettere. Le forze di opposizione, che non possono illudersi di avere già creato un’alternativa per il solo fatto che Berlusconi è stato sconfitto. E le forze di maggioranza: se capiscono il messaggio degli italiani, non possono che chiedere a Berlusconi di fare rapidamente un passo indietro per ricomporre l’unità dei moderati”. Parla, a nome dell’udc e del Terzo polo, Lorenzo Cesa.

“I risultati elettorali dei ballottaggi confermano l’assoluta necessità di costruire un altro centrodestra capace di rispondere al bisogno di cambiamento e di realizzare subito le riforme che servono al Paese”. Lo afferma Adolfo Urso, deputato di Fli, commentando i dati emersi dai ballottaggi delle elezioni amministrative.

“Berlusconi ha preso una sonora batosta”. E’ il commento senza perifrasi del direttore de Il Foglio, Giuliano Ferrara, all’esito dei ballottaggi per le elezioni amministrative. Per Ferrara a questo punto il premier e il governo hanno un’unica strada da seguire: “Visto che questa sconfitta non può essere curata dall’opposizione, non in grado di dare un’alternativa al Paese, anche perché il governo continua ad avere la fiducia in Parlamento, Berlusconi – spiega dai microfoni del Tg3 – a questo punto ha solo una soluzione, cambi tutto nel partito”. E Ferrara lancia una proposta organica “per il primo e il 2 ottobre il Pdl indica le elezioni primarie per eleggere il leader e tutti i segretari regionali”. In una parola Berlusconi deve “rileggittimarsi”.

“Berlusconi ha voluto un referendum sul suo governo, l’ha perso clamorosamente in tutta Italia”. Questo il commento di Walter Veltroni al voto dei ballottaggi su Facebook. “Ha perso a Milano, a Napoli, a Bologna, a Torino, a Cagliari, a Novara, a Trieste e – sottolinea Veltroni – perfino ad Arcore”. “La nottata sta finendo, il nuovo tempo avanza”, conclude Veltroni.

“Lancio un appello estremo a Berlusconi ed al centrodestra: riflettano e non impediscano una nuova fase politica”. Così il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani si rivolge in conferenza stampa al premier aggiungendo che “da queste elezioni emerge che il centrodestra non ha più la maggioranza nel Paese”.

Con i risultati dei ballottaggi “è successo quello che paventavo: non sono soddisfatto ma dico a Berlusconi che non può prendersela con nessun altro se non con se stesso e i suoi cattivi consiglieri”. Lo ha detto il leader di Fli, Gianfranco Fini, in occasione di un suo intervento al festival della felicità.

A cura di Federica Palmisano e Massimiliano Riverso